Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 15 Maggio - ore 12.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fincantieri, Paoletti: "Intollerabile operai a mangiare per strada"

Il sindaco: "Il lavoro non può essere conflitto con i residenti del Muggiano".

"Indifferenza a norme sanitarie"

Golfo dei Poeti - Il sindaco di Lerici, Leonardo Paoletti, torna sul tema della convivenza tra Fincantieri e la comunità del Muggiano. Una questione sollevata in epoca pre Covid-19, principalmente in ottica parcheggi, e acuitasi con lo scoccare della pandemia. Nelle scorse ore, con un post su Facebook, il primo cittadino ha condiviso una serie di foto ritraenti maestranze del cantiere che pranzano nei pressi dello stabilimento in condizioni che non paiono le migliori, vista l'attuale situazione sanitaria. In uno degli scatti, risalente al 29 gennaio, si vede anche un agente della Municipale lericina a colloquio con i lavoratori, evidentemente impegnato a chiedere di evitare assembramenti, tanto più mentre si mangia e quindi la mascherina non c'è. “Altra maxi commessa per Fincantieri. 1,3 miliardi, ma opzione per 2,6 miliardi – scrive il sindaco Paoletti prendendo spunto dalla notizia del recente ordine della Marina militare -. Ci saranno i soldi per una mensa e un parcheggio? Intanto al primo varo inviteremo le Autorità ad un buffet a cielo aperto”, accompagnando le parole da hashtag quali #illavoronobilitaluomo #mangioperstrada e #peggiochelebestie . E discutendo con i non pochi utenti che hanno detto la loro in merito alle righe del sindaco, questi ha osservato che quando “succede fuori da un cantiere con migliaia di operai è di competenza della dirigenza del cantiere. Nessun operaio deve mangiare seduto per strada in uno stato di diritto e civile. Nessun operaio deve essere ridotto a mangiare per terra e se accade la direzione deve intervenire e se non lo fa la direzione lo fa il Sindaco. Sindaco che ci prova ormai da anni”.

Il sindaco ha chiarito che “tutti siamo felici che ci sia lavoro. Ma non è tollerabile che operai e residenti siano ridotti a vivere l'esperienza del lavoro come un momento di conflitto, come un momento di offesa alle comuni regole di decenza e convivenza. Come un momento di indifferenza verso il rispetto delle seppur minime norme sanitarie nel corso di una grave epidemia”. Alle parole social del sindaco, sempre attraverso il solito mezzo, ha replicato il consigliere dell'opposizione Emanuele Nebbia Colomba: “Non ho capito la sparata del sindaco su Fincantieri – ha scritto l'esponente del centrosinistra -. Le questioni sono (almeno) due: il rapporto fabbrica-territorio e le condizioni di lavoro degli appalti. Il sindaco le sta affrontando scaricando il problema sui lavoratori, multando chi per lavorare parcheggia su per la salita di Muggiano e criminalizzando i lavoratori che mangiano un panino usando un tag infelice (in riferimento a #mangioperstrada, ndr). Si può fare di meglio e spero che parte di quegli 1,3 miliardi vadano a rimpolpare la quota salari”. Intanto ieri la frazione del Muggiano ha visto un gruppo di residenti darsi da fare in un'operazione di pulizia, chiedendo altresì più attenzione per la zona (QUI, ndr).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News