Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Luglio - ore 22.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Prima del festival, attorno al festival: "Alziamo il livello, restando popolari"

Il 16 luglio prende il via il Lerici Music Festival, che sarà caratterizzato da una programmazione 'collaterale' in giro per il territorio. Il 10 luglio a Maralunga concerto omaggio alla Marineria, possibile seguirlo dal mare.

Circo e Danza per Fellini
La baia di Lerici

Golfo dei Poeti - Il prossimo 16 luglio prenderà il via l'edizione 2021 del Lerici Music Festival, in una veste che prevede tante novità, dal formato acustico alle nuove location – Villa Marigola e Parco Shelley, più una serata sarzanese agli Impavidi -, passando per la durata, estesa da due a tre settimane. E prima del via ufficiale ci saranno due eventi pre festival, il 2 e il 10 luglio. Il primo vedrà dipanarsi al castello di Lerici, in Piazza San Giorgio, a partire dalle 18.00, un appuntamento dedicato all'economia circolare, promosso da Opera for Peace, sodalizio internazionale nato per sostenere i giovani cantanti con il quale il Lerici Music Festival ha un accordo di collaborazione strutturale. La serata prevede un convegno a tema economia circolare realizzato in collaborazione con la Fondazione Ellen MacArthur, Enea e Roma Tre/Euractiv, un momento aperitivo, un concerto che vedrà all'opera il maestro Gianluca Marcianò e tre giovani artisti di Opera for Peace – il tenore messicano Leonardo Sanchez, il soprano colombiano Berry Garces, la mezzo soprano russa Aigul Akhmetshina -, quindi a chiudere, alle 21.00 una cena affidata allo chef stellato Ivano Ricchebono. La serata, ideata per sostenere Opera for Peace, prevede un biglietto (dai 500 euro del singolo ticket ai 2.500 per un tavolo da sei ai 3.500 per un tavolo da otto) valevole per l'intero 'pacchetto', anche se convegno e concerto (non fruendo dei posti a prenotazione) saranno aperti a tutti.

L'altro momento anteprima, Il mare dei Poeti. Concerto nel golfo al calar della sera, in agenda per il 10 luglio dalle 19.30, sarà un omaggio alla Marineria dalla Baia di Maralunga, allestito dal Lerici Music Festival in collaborazione con l’Associazione Amici dell’Isola del Tino e con il patrocinio del Comune di Lerici e della locale sezione della Lega navale. Il pubblico, dal molo dello stabilimento elioterapico della Marina militare (strettamente ad inviti e con numeri limitati, per dritte info@lericimusicfestival.com) oppure dalle imbarcazioni alla fonda nella baia, ascolterà la pianista Elisa Tomellini, che eseguirà Rachmaninov e Piazzolla, quindi il soprano Federica Zanello con Gianluca Marcianò al piano in Ponchielli e il suo tempo. “Un omaggio alla Marineria e al mare, questa è terra di gente che naviga – spiega il direttore generale del LMF, Maurizio Roi -. Un concerto, questo sì significativamente amplificato, che inizia con la luce e procede verso la notte, con la suggestiva possibilità di assistere dal mare.
E che vuole essere un omaggio a questa terra di naviganti”.

Ma c'è dell'altro. Non solo il pre festival, ma anche quel che sarà... attorno. Una serie di appuntamenti culturali gratuiti, che saranno resi noti tra qualche giorno e troveranno spazio al di fuori delle location cardine della manifestazione. “Saranno dislocate in giro per il territorio, anche nei borghi, ad esempio a Villa Rezzola – prosegue il direttore -. Quest'anno il festival ha voluto alzare ulteriormente il livello, sia dal punto di vista artistico, sia da quello organizzativo, vedi la scelta di far trovare ai concerti una loro 'casa' a Villa Marigola e al Parco Shelley, individuando luoghi d'ascolto in cui vai perché ci devi e ci vuoi andare, cosa diversa dall'ascolto di piazza. Ma anche quando si alza il livello occorre mantenere una natura popolare: in quest'ottica va il contorno di appuntamenti, che intende conservare il coinvolgimento territoriale e costruire radicamento”. Insomma, su l'asticella ma no a torri d'avorio. “Uno di questi appuntamenti – anticipa il direttore – sarà, nel giorno d'apertura del festival, un omaggio a Federico Fellini (nel centenario, più uno, causa Covid, dalla nascita, nr), a cura di Artemis Danza, realtà di Parma. Uno spettacolo di danza e circo che toccherà sia Lerici sia San Terenzo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News