Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Giugno - ore 15.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lerici LibrAria, nasce un nuovo festival letterario

Incontri con gli autori vista mare. Appuntamento dal 1° giugno al 2 settembre.

Tra rotonda e castello
Il castello di Lerici

Golfo dei Poeti - La lettura ci insegna a volare. È questo il motto della nuova rassegna ideata e organizzata dal Comune di Lerici e dedicata a libri e autori, ma con una connotazione in più: un certo senso di libertà, di ariosità che tanto mancava. Lerici LibrAria – con la A maiuscola in mezzo – ospiterà da domani 1 giugno fino al 2 settembre, scrittori e opere letterarie. E gli incontri, pubblici e gratuiti, si terranno, ça va sans dire, all’aperto, tra la Rotonda Vassallo e il Castello San Giorgio di Lerici, sempre alle 18.30.
“La lettura che per molti è stata salvifica, in questo duro momento di isolamento, diventa la protagonista della rassegna e i libri il mezzo utile per il dialogo e lo scambio – si legge nella nota stampa dell’amministrazione lericina – Abbiamo voluto lanciare, con questa prima edizione della rassegna, un messaggio positivo alla cittadinanza offrendo stimoli culturali che permettano un primo ritorno alla socialità, scegliendo, come cornice per gli incontri, spazi aperti e suggestivi volti a celebrare il connubio tra letteratura e paesaggio”.

Primo ospite in cartellone sarà Luigi Garlando, autore di bestseller. Per l’incontro dal titolo “Letture Divine” – che cade prontamente per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta – il 1 giugno alle ore 18.30 nella magica cornice della Rotonda Vassallo, presenterà il suo ultimo libro “Vai all’Inferno Dante”, Edito da Rizzoli: un romanzo concepito come un video game, in cui non mancano attimi di azione e divertimento. Segue il 5 giugno la presentazione di “Flora” (Ed. Sellerio), stesso luogo e stessa ora. L’autore, Alessandro Robecchi, giornalista, autore televisivo e scrittore, indagherà in un mix di suspense e passione, la storia di Flora De Pisis sullo sfondo della Resistenza partigiana.

Il programma di Lerici LibrAria prosegue il 12 giugno con Gianluca Lioni e il suo “La Processione dei fantasmi”, edito da Tre60 e ambientato all’isola della Maddalena che farà da teatro alla prima indagine del maresciallo Tanchis alla fine dell’800. Il 20 giugno Raffaele Riba sarà presente con il suo “La custodia dei cieli profondi” (66th and 2nd edizioni) una storia intrisa di poesia. Mentre il 26 giugno con “La sfrontata bellezza del Cosmo” (Rizzoli) la scrittrice Licia Troisi illustrerà le immagini che hanno fatto la storia dell’astronomia. Tre appuntamenti sempre alla rotonda lericina e sempre alle 18.30.

Si cambierà poi location, per restarci fino a fine rassegna, il 6 luglio, data a partire dalla quale il Castello San Giorgio ospiterà il ciclo di incontri “Le Pietre miliari della Fotografia del 900” a cura dell’Associazione Spazi fotografici. Primo protagonista con “Niente di antico sotto il Sole” (Ed. Quodlibet) sarà Luigi Ghirri, figura centrale nel panorama internazionale della fotografia del secondo Novecento; segue il 10 luglio il fotografo Olivo Barbieri con il suo “American Monument and Monument” (Ed. Galleria Mazzoli) e, infine, Giovanni Chiaramonte che il 2 settembre chiuderà la prima edizione di LibrAria, raccontando “Salvare l’ora” Edito da Postcart, indagine visiva sul male di vivere.

Annamaria Giannetto Pini

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News