Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Luglio - ore 18.08

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il clima e il mare, così gli studenti esercitano la 'resilienza' imposta dalla pandemia

Attività diretta nei porticcioli del Golfo della Spezia e l’isola di Pianosa. Così "Percorsi nel blu" partecipa all’evento “Una staffetta per il clima". Mioni: "Speranza di consapevolezza nella gestione dell'ambiente".

citizen science
Attività subacquea

Golfo dei Poeti - Nella giornata di ieri il Progetto "Percorsi nel blu" curato dalla professoressa Erika Mioni, ha partecipato all’evento
nazionale “Una staffetta per il Clima” in occasione della Giornata Mondiale delle Competenze Giovanili, come Partner della Rete WEEC Italia, insieme all’Istituto ISA12 di Santo Stefano Magra e L’Istituto Giovanni Caboto di Chiavari. L’iniziativa è promossa dalla Rete World Environmental Education Congress – WEEC ITALIA ed è inserita all’interno dell’evento ministeriale “All4Climate - Italy2021”, un calendario di appuntamenti legati al tema dei cambiamenti climatici ed agli obiettivi dell’Accordo di Parigi, sostenuto e coordinato dal Ministero della Transizione Ecologica.

Alla conferenza on line, presenziata dal Provveditore dell’Ufficio Scolastico Regionale, Il dott. Roberto Peccenini, hanno partecipato la Dirigente Scolastica dell’Isa2, Dott.ssa Sandra Fabiani e il Direttore Scientifico del progetto Percorsi nel Blu, la Prof.ssa Erika Mioni, in rappresentanza degli studenti del Network del progetto “Percorsi nel Blu”. In occasione dell’evento nazionale, il progetto ha dato testimonianza del proprio impegno nella lotta ai cambiamenti climatici, attraverso la proiezione di un documentario scientifico-divulgativo relativo alle attività di Citizen Science e di ricerca condotta sulle specie marine aliene monitorate dal progetto. In particolare, dal 2019, è stato condotto un piano di sorveglianza attiva, focalizzato sullo studio dei Nudibranchi indigeni ed alieni e degli organismi bentonici del Fouling, presso i porticcioli turistici e le marine situate all’interno del Golfo della Spezia e presso l’isola di Pianosa. Malgrado la crisi sanitaria da Covid 19, lavorando on line o con distanziamento, anche nell’anno 2021 il progetto "Percorsi nel Blu" ha continuato a coinvolgere volontari e studenti, raggiungendo circa 230 studenti della Scuola Primaria e Secondaria dell’ISA2 e una ristretta delegazione di studenti volontari, formato da 25 studenti esperti dell’ISA2 e delle Scuole superiori della Spezia (Liceo Classico, Liceo Linguistico, Liceo delle Scienze Applicate, Liceo Scientifico, Istituto Tecnico per le Tecnologie del Mare, Istituto Nautico). Durante i week end, nel rispetto delle norme anti Covid, il team dei volontari e degli studenti ha continuato la raccolta dei dati presso i porticcioli turistici e le marine e realizzato le riprese video per la realizzazione del documentario scientifico.

Con la ripresa delle attività all’aperto, anche gli alunni della Scuola primaria delle Grazie e della scuola “Antonio Mori”, le classi della Secondaria “2 giugno” sono stati attivamente impegnati nella documentazione video dei Workshop didattici sul campo, realizzati in collegamento on line con l’esperta. Successivamente le attività subacquee si sono spostate anche all’Isola del Tino, grazie alla partnership con il Comando Marittimo Nord e l’Associazione “Amici dell’isola del Tino” che ha permesso di avviare lo studio sulla distribuzione delle specie bentoniche superficiali che caratterizzano i fondali rocciosi dell’isola e di realizzare delle riprese aeree. “L’occasione della Staffetta per il Clima - aggiunge Erika Mioni - ha permesso a questi giovani studenti di vedere valorizzata non solo la loro capacità in ambito tecnico-scientifico, ma anche la loro capacità di resilienza di fronte ad un anno complesso e sfidante. Per la realizzazione del documentario infatti, non sono mancati numerosi incontri di confronto on line, numerose prove
davanti alle telecamere nelle fasi di registrazione e preziose sinergie per la fase di montaggio finale che hanno portato alla realizzazione di colonne sonore inedite realizzate su misura con musica elettronica. Dunque una vera e propria forza emotiva, quella che emerge dalla capacità di resilienza di questi studenti, che, esplicitata da determinazione, passione e costanza, fa davvero sperare anche in una maggiore consapevolezza nella gestione e conservazione sostenibile dell’ambiente per un futuro migliore per tutti”.

Alla realizzazione del documentario hanno partecipato gli studenti del Network di scuole del progetto: Tiziano Scimone, Lorenzo Lena, Vittoria Guani, Rachele Guani, Matilde Olmi, Francesco Scarrica, Cristian Sbernardori, Isabella Vacchetti, Pietro Orlandi, Pietro Barbati, Alteo Ruci, Federico Merani, Giuditta Noè, Ami Ruci, Houssain Kadraoui, Giuseppe Buttafuoco e Mario Scimone e altri volontari che sono stati di supporto nelle fasi operative e che, mettendo a disposizione le loro competenze, hanno collaborato attivamente per sostenere il percorso degli studenti. A corollario dell’impegno scientifico profuso, gli studenti della Secondaria ISA2 di Portovenere, guidati dalla Docente Maria Grazia Taliercio, hanno realizzato uno striscione, che unito a quello delle altre due scuole partner, diventerà un tassello del “Climate Canvas”: un kilometro di telo, realizzato a più mani, con messaggi di amicizia e speranza per il clima del futuro. L’evento di forte impatto sociale sarà realizzato in autunno, all’interno del Parco Nord di Milano in occasione della “Youth COP” che si terrà a Milano, in preparazione della “UN Climate Change Conference (COP26).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Attività Percorsi nel blu


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News