Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 15.38

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cinquecento studenti alla scoperta dell'isola del Tino

Il gioiello naturalistico, storico e archeologico diventa meta di visita per le scuole del territorio: alla fine più di 550 tra bambini e ragazzi metteranno piede sulla terraferma militare.

modello di “scuola diffusa”
Isola del Tino, l'approdo

Golfo dei Poeti - L’isola del Tino si apre alle scuole del Golfo e diviene l’isola dei tesori per più di 550 tra bambini e ragazzi. Natura sopra e sotto il livello del mare, storia, leggende, archeologia e architetture: questi i tesori dell’isola del Tino, ma ancor di più oggi la possibilità di vivere in amicizia e sicurezza questo luogo, scenario di bellezza e patrimonio dell’umanità.
”Sono davvero contento che, grazie alla disponibilità della Marina Militare Italiana, sia stato possibile aprire all’attività delle scuole un gioiello naturalistico, storico e archeologico quale è l’Isola del Tino. In Liguria stiamo promuovendo un progetto didattico che abbiamo intitolato “Il territorio si fa scuola”. In questo caso la terra e il mare diventano l’aula in cui gli studenti della provincia della Spezia fanno lezione, scoprono ed esplorano la loro isola del tesoro e imparano a conoscere, tutelare e valorizzare questo patrimonio di inestimabile valore” - spiega il Provveditore agli studi, dott Peccenini.

Il progetto, partito qualche giorno fa e in auge sino a martedì 8 giugno, si inserisce nell’ambito della collaborazione tra l’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria – Ambito Territoriale della Spezia, il Comando Marittimo Nord, che promuove e sostiene un’importante azione volta alla salvaguardia, messa in sicurezza e valorizzazione dell’isola del Tino, l’associazione Amici dell’isola del Tino e la Lega Navale sezione Spezia. Alla fine più di 550 alunni visiteranno l’isola del Tino, accompagnati dai loro insegnanti e dai volontari dell’associazione amici dell’isola del Tino e dai soci della Lega Navale Spezia. Si tratta di una proposta coordinata ed innovativa che vede l’isola militare aprirsi al territorio, per far conoscere il proprio patrimonio: un modello di “scuola diffusa”, proposto nell'ambito dei Patti di Comunità, sostenuti dal Ministero dell'istruzione, che promuove nuovi contenuti didattici ed esperienze educative di qualità, declinati in un “paesaggio di apprendimento” nel pieno rispetto dei protocolli sanitari e delle norme di sicurezza previste, garantendo il distanziamento tra gli alunni.

“Per i bambini e i ragazzi sarà un’esperienza immersiva sull’isola di luce. Per loro abbiamo pronti percorsi, esperienze, incontri con esperti e la possibilità di mantenere un filo diretto con noi e con l’isola" - conclude la presidente degli Amici dell’isola del Tino odv, Elisabetta Cesari. “Abbiamo preparato inoltre questionari giocosi e proposte didattiche da poter proporre agli alunni al ritorno dall’isola e che, una volta realizzati dalle classi, metteremo in mostra sull’isola per la festività di San Venerio: i tesori dell’isola stanno davvero aumentando”. Le attività si svolgeranno sempre in caso di condizioni meteo marine favorevoli. Per quanto riguarda il trasferimento dei partecipanti via mare da e per l’isola, il trasporto avverrà nella stretta osservanza delle misure di sicurezza e dei comportamenti a bordo, come da Linee Guida “COVID-19 Procedure di sicurezza per lavoratori e passeggeri del Consorzio Marittimo 5 Terre Golfo dei Poeti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News