Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Aprile - ore 12.34

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Palmaria: entro aprile Vas nel vivo. Verso richiesta inchiesta pubblica

Dibattito in consiglio regionale. Il consigliere Natale: "Non c'è chiusura su interventi, ma no a cambiamenti radicali dell'isola". Assessore Scajola: "Avrà vera e nuova vita dopo anni di degrado".

il futuro dell'isola

Golfo dei Poeti - “Vogliamo sapere a che punto è il percorso di Vas relativo al Masterplan dell'isola Palmaria e soprattutto se, in merito a questa procedura, c'è intenzione da parte della Regione, che ha questa facoltà, di chiedere l'attivazione di una inchiesta pubblica”. Così stamani in consiglio regionale il consigliere Davide Natale (Pd), illustrando l'interrogazione sottoscritta da numerosi consiglieri di opposizione (rappresentati tutti i gruppi di minoranza), tra i quali gli altri spezzini Roberto Centi (Lista Sansa) e Paolo Ugolini (M5S). “Il Masterplan della Palmaria – ha continuato Natale – è a nostro avviso negativo, pensiamo che quell'angolo di Paradiso possa vedere sviluppi alternativi. Un errore a suo tempo non includere l'arcipelago di Porto Venere nel Parco nazionale delle Cinque Terre”.

“Noi siamo orgogliosi del lavoro intrapreso per il recupero e la valorizzazione della Palmaria – la replica dell'assessore regionale all'Urbanistica Marco Scajola -, un'isola meravigliosa lasciata al degrado per moltissimi anni nel nome di un fantomatico rispetto del territorio, che spesso vuol dire degrado e abbandono. La stiamo riportando al valore che rappresenta, nel pieno rispetto di tutte le leggi ambientali, che noi sottoscriviamo. Finalmente, grazie alla volontà in primis del presidente Toti, l'isola Palmaria fortunatamente avrà una nuova vita e una vera vita”. Per quanto concerne il percorso della Vas (Valutazione ambientale strategica), l'assessore ha spiegato che “la procedura ha compiuto la fase di scoping, e a febbraio il Comune di Porto Venere ha inviato il rapporto ambientale che sarà allegato alla proposta di intesa. Si prevede di avviare il procedimento di Vas tra marzo e aprile, e comunque non oltre aprile 2021”. E l'inchiesta pubblica, ha continuato Scajola, “può essere motivatamente richiesta alla Regione, in qualità di autorità competente, dal Comune di Porto Venere o da associazioni ambientaliste riconosciute. La richiesta, una volta recapitata, viene valutata dall'autorità competente che, ove ritenuto necessario, ne dispone lo svolgimento. Nessun problema su questo tema”.

Parole quest'ultime accolte favorevolmente da Natale, che ha spiegato: “Legambiente ha chiesto l'inchiesta pubblica in modo informale, chiederemo alle associazioni di far pervenire alla Regine una richiesta ufficiale per avviare la procedura”. E ha aggiunto: “Rispettate le leggi? Vivaddio, altrimenti l'azione che portate avanti sarebbe oggetto non di quest'aula ma di altre aule, meno accoglienti”. L'esponente Pd ha quindi rilevato che “noi non abbiamo mai messo in discussione che l'isola non potesse essere oggetto di intervento, tutto sta in quali tipi di intervento possano essere posto in essere. Dai cittadini stessi e dal confronto con loro emerge l'esigenza di alcuni tipi di intervento: fognature, rete idrica, approdi, servizi. Si tratta di capire quali progetti di vogliano attuare, se siano nel solo della storia e della bellezza del luogo, e capaci di assicurare un futuro, oppur se costituiscano un cambiamento radicale”.

"Vigileremo affinché la disponibilità manifestata oggi di indire l’inchiesta pubblica diventi realtà. Per questo saremo al fianco delle associazioni ambientaliste nella formulazione della richiesta auspicando che sia lo stesso Comune di Portovenere a richiederne l’avvio al fine di assicurare la partecipazione delle associazioni, dei comitati e dei cittadini", il commento in una nota diffusa a margine del consiglio da parte dello stesso Natale e dei colleghi Sansa e Ugolini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News