Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Giugno - ore 09.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La "Miranda" di Tellaro riparte con lo chef Gianni D'Amato

La storica locanda, resa celebre da Angelo Cabani, riaprirà a breve con la famiglia che conquistò due stelle Michelin con il "Rigoletto".

un grande ritorno
La locanda Miranda

Golfo dei Poeti - Per ora è stata svelata solo l'insegna ma fra pochi giorni la locanda “Miranda” di Tellaro riaprirà. Una lunga storia quella di uno dei luoghi della cucina più importanti del nostro territorio, iniziata a fine anni Sessanta e scritta dal talento di Angelo Cabani e dalla sua famiglia fino alla prematura scomparsa dello chef nel 2019. Una storia fatta di eccellenza e passione per l'alta cucina che ora riprenderà grazie allo chef Gianni D'Amato e alla moglie Fulvia Salvarani, reduci dall'esperienza stellata di Reggiolo e da quella più recente di Reggio Emilia.
Anche per loro si tratta di un nuovo capitolo di un'avventura iniziata fra mare e Appennino ad Aulla – luogo di origine di D'Amato – dove nel 1987 aprirono il loro “Rigoletto”, punto di partenza di una carriera fatta di creatività, attenzione ai dettagli e continua ricerca, proseguita dal 1998 nella provincia reggiana con la solita insegna e il figlio Federico – e premiata prima con una e poi con due stelle Michelin – e poi al “Caffè Arti e Mestieri” di Reggio, dove sono approdati nel 2013.
Fino all'inizio di quest'anno, quando il richiamo della Lunigiana e del mare si è fatto sempre più insistente e l'incontro con la locanda tellarese che creato le basi per riprendere il discorso in un luogo con una storia da continuare.
“Siamo all'inizio di una nuova vita – ha scritto ieri Alessandro Cabani, figlio del compianto Angelo - la "Miranda" rinasce, dopo aver attraversato gli anni più difficili per l'intero Paese, rinasce con la stessa voglia di dare un segno, di indicare la via, di ricordare quello che ci ha portato qui, e di essere consapevoli che siamo solo a metà del percorso, "Miranda" cambia pelle, ma non la sua anima”.
Due ritorni importanti dunque per la ristorazione locale dopo un periodo complicatissimo per tutto il settore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News