Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio - ore 17.44

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Superbike, Manfredi si conferma leader della classifica europea

Ma un problema elettrico guasta la domenica.

Misano
Kevin Manfredi

Fuori provincia - Domenica scorsa si è concluso al Misano World Circuit il Gran Premio d’Italia del World Superbike 2021, un Gp che ha dato molte speranze al mondo del Motorsport visto il rientro dei tifosi sugli spalti, anche se limitato.
La terza prova del Campionato Mondiale Supersport ha visto scendere in pista per difendere il titolo Europeo Supersport il pilota Spezzino Kevin Manfredi, che è tornato a casa ancora una volta da leader della classifica con 6 punti di vantaggio sul primo inseguitore. Una nuova occasione quindi per confrontarsi anche all’interno del panorama del Mondiale Supersport, campionato che da fine 2020 si è arricchito di piloti del calibro di Aegerter, pilota Svizzero ex Moto2.
Kevin non ha trovato di fronte a se un weekend molto fortunato. Sicuramente avrebbe voluto di più nel 'Gp di casa', ma in questi casi sono veramente i centesimi a fare la differenza. La cosa fondamentale però è che il pilota ha dato il massimo sfruttando a pieno ogni sua possibilità fino ad aggiudicarsi un’altra importante vittoria nel Campionato Europeo, il tutto dopo una bellissima rimonta nella classifica Mondiale scattata dalla 22ma piazza e terminata in 12ma, a ridosso della top ten.
Il venerdì di prove libere ha visto Kevin essere della partita, oscillando tra la 6ª e la 12ª posizione a soli 0,5 decimi di distacco dalla pole Mondiale e mantenendo con costanza la Leadership Europea. Il sabato però sono iniziate le difficoltà; nel testare nuove prove di setup, Kevin ed il Team Altogo non sono riusciti a dare lo s.trappo decisivo in qualifica per migliorare ulteriormente il Best Lap e scalare la classifica piloti questo non ha permesso a Kevin di qualificarsi meglio della 2ª piazza Europea e della 22ª nel Mondiale.
Dopo la qualifica, il sabato è arrivato il momento di Gara 1: nonostante qualche difficoltà nel settore veloce del circuito, Manfredi è riuscito comunque ad impostare un buon passo gara, portandosi più volte al sorpasso nella parte guidata del tracciato e riuscendo così a conquistare sul traguardo la terza vittoria Europea e la 12ª piazza assoluta nel Mondiale.
La domenica è stata invece una giornata nera: una noia elettrica al primo giro ha eliminato ogni speranza di risultato. Lo spezzino ha condotto comunque la sua Yamaha R6 fino alla corsia box dove si è trovato a spingerla per gli ultimi metri per riuscire a consegnarla ai tecnici nella speranza di una nuova ripartenza.
Lo staff tecnico ha lavorato subito per sistemare il problema elettrico principale ma questo a sua volta ha causato ulteriori danni all’impianto, non riparabili in poco tempo, fermando quindi definitivamente al secondo ingresso in pista il pilota, costretto ad abbandonare la corsa definitivamente.

“Un’altra vittoria importante nella nostra categoria - dichiara Manfredi -, ma una domenica sfortunata che proprio non ci voleva! Sono soddisfatto del mio operato, so di aver dato il massimo sempre e questo è l’importante, il nostro risultato è buono e stiamo lavorando per avvicinarci ancora di più alla top 10. Ammetto che non sono contento al 100%, come ogni pilota voglio ottenere di più ma sono consapevole che questo arriverà solo lavorando sodo! In gara 1 ho fatto una bella rimonta e non ho commesso errori, il caldo ha fatto sbagliare molti dei miei avversari ed in gara 2 ero pronto a spingere ancora di più ma purtroppo non ne ho avuto la possibilità. Conosco il potenziale mio e del Team e so che non siamo ancora al 100% ma vogliamo riuscire ad arrivarci presto, ora abbiamo un mese di tempo per lavorare e preparare al meglio la prossima gara del Mondiale ed Europeo ad Assen in Olanda. Tra 20 giorni saremo in pista ad Imola per il Campionato Italian Velocità, anche quella sarà una prova molto importante per noi! Ringrazio tutti i miei sponsor e partner tecnici, che mi sostengono e credono in me!”.
Il pilota spezzino avrà ora due settimane di tempo per prepararsi al 3° Round del Campionato italiano velocità in programma ad Imola dal 2 al 4 luglio per poi tornare all’appuntamento del Mondiale in programma ad Assen dal 23 al 25 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News