Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 12 Giugno - ore 22.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Italiano firma ma la girandola degli allenatori non è finita: sei club sono ancora incerti

il punto
Maurizio Sarri

Fuori provincia - Dunque, Vincenzo Italiano sarà ancora alla guida dello Spezia Calcio dopo aver salvato la squadra al primo anno di serie A. La sua permanenza in bianco non era certo scontata visto il numero di società che quest'anno hanno scelto di cambiare condottiero, a cominciare dalle grandi, mai così protese al rinnovamento in panchina. Squadra per squadra, in serie A la situazione ad oggi è la seguente.

Atalanta - Gasperini: confermato
L'Atalanta, protagonista dell'ennesima stagione da incorniciare, ripartirà da Gian Piero Gasperini, tecnico che ha portato i nerazzurri ad assumere ormai una dimensione continentale e che è legato a filo doppio al progetto della famiglia Percassi.

Bologna - Mihajlovic: confermato.
Il Bologna dopo una tranquilla salvezza, punta nuovamente su Sinisa Mihajlovic, alla guida dei rossoblù dal gennaio 2019. Il faccia a faccia a due puntate e la dirigenza rossoblù al gran completo, ha portato al proseguimento del rapporto.

Cagliari - Semplici: confermato.
La promessa di Giulini era legata al risultato finale: in caso di salvezza i sardi sarebbero ripartiti da Semplici, subentrato a Di Francesco lo scorso 21 febbraio e capace di riportare in linea di galleggiamento i rossoblù. E così sarà.

Empoli - ?
Corsi vuole trattenere Dionisi che ha diversi estimatori soprattutto ora che Italiano è uscito dal lotto. Tra le società più interessate in pole sembrerebbe esserci la Sampdoria mentre in Toscana si potrebbe richiamare Aurelio Andreazzoli.

Fiorentina - Gattuso: nuovo
Iachini ha salutato al termine della stagione: al suo posto Rino Gattuso, che ha lasciato il Napoli dopo aver sfiorato la Champions League.

Genoa - Ballardini: confermato
Il Genoa, protagonista di un'ottima seconda parte di stagione, riparte da Davide Ballardini. Stavolta il tecnico ravennate può partire dal ritiro estivo dopo tanti subentri determinanti al capezzale del Grifone.

Inter - Simone Inzaghi: nuovo
Antonio Conte non ha accettato le condizioni della società dopo aver stravinto il campionato. Il divorzio ha ragioni tecniche e ha sorpreso gli addetti ai lavori.

Juventus - Allegri: nuovo
Il futuro di Andrea Pirlo, anche in caso di conquista di un posto Champions, era già segnato. La società bianconera dopo due anni, richiama in panchina Massimiliano Allegri, con il chiaro obiettivo di tornare a primeggiare, soprattutto in Italia.

Lazio - ?
Sembrava difficile immaginare un addio di Simone Inzaghi e invece... Lotito ha aperto il casting, nel quale negli ultimi giorni è finito anche Italiano ma che vede Maurizio Sarri in pole-position. Altri profili Villas Boas e Vitor Pereira.

Milan - Pioli: confermato.
La seconda parte di stagione non ha confermato il grandioso 2020 dei rossoneri ma alla fine Stefano Pioli conquista un posto in Champions League e rimane saldo sulla panca del Diavolo.

Napoli - Spalletti: nuovo
Gattuso ha detto addio al termine della stagione e De Laurentis è andato dritto sul tecnico di Certaldo che si rimette in gioco dopo due stagioni.

Roma - Mourinho: nuovo
I giallorossi in vista della prossima stagione hanno annunciato a sorpresa Josè Mourinho: è lo Special One il nome pesante dei tecnici della prossima massima categoria.

Salernitana: Castori - confermato
Castori si riprende la A che conobbe ai tempi di Carpi e cercherà altre imprese con il club campano.

Sampdoria - ?
I blucherchiati, protagonisti di un buon campionato, non sono ripartiti da Claudio Ranieri che non ha accettato le condizioni del presidente Ferrero. Adesso il club ligure non vuole sbagliare la prima mossa della nuova stagione. Si parla di Dionisi, sotto contratto con il neo-promosso Empoli.

Sassuolo - ?
Salutato Roberto De Zerbi, accasatosi allo Shakhtar Donetsk, il club emiliano avrebbe voluto Vincenzo Italiano. Era il tecnico di Ribera la prima scelta ma la storia è andata diversamente. tato alla scelta di Marco Giampaolo. I contatti con l’ex allenatore di Milan, Torino e Sampdoria si intensificano e in questo momento il Sassuolo sembra in vantaggio sulla stessa Samp, che aveva sondato Giampaolo per un eventuale ritorno.

Spezia - Italiano: confermato

Oggi la firma e matrimonio che può proseguire.

Torino - Juric: nuovo
Il Torino non ha confermato Davide Nicola, subentrato lo scorso 19 gennaio al posto dell'esonerato Giampaolo. E ha virato su Ivan Juric, in uscita dal Verona dopo due ottime stagioni.

Udinese - ?
I bianconeri, dopo aver salutato Gotti, puntano su Maran che vuole rilanciarsi dopo la pessima parentesi Genoa. Sfumato definitivamente Zanetti, che resterà a Venezia.

Hellas Verona - ?
L'addio a Juric fa tremare i tifosi che vedono nella dipartita del tecnico croato un campanello d'allarme sull'intero progetto sportivo del presidente Setti. Anche l'Hellas era sulle tracce di Italiano ma ha dovuto incassare la notizie della riconferma del tecnico aquilotto. Il nome più gettonato del momento è quell'Eusebio Di Francesco uscito malconcio dall'esperienza cagliaritano ma legato ad altri due anni di contratto.

Venezia - Zanetti: confermato
Il tecnico porta i lagunari in serie A contro ogni pronostico e dopo una settimana di riposo e riflessione è stato convinto dal progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News