Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 02 Agosto - ore 22.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Vorrei fermarmi qui, per me e per la mia famiglia"

L'ala aquilotta attende la seconda figlia. "Non amo i ritiri, ma sono necessari. Devo tutto a Meluso, che ha creduto in me da subito. Con Motta sarà un calcio propositivo"

parla daniele verde
Daniele Verde

Fuori provincia - Da centravanti a terzino, fino ad ala offensiva. Alla fine ci ha pensato Vincenzo Montella nei Giovanissimi nazionali della Roma a collocare Daniele Verde lì dove dà il meglio di sé. "Poi mi fece esordire Rudi Garcia. La prima volta mi fece entrare e io ero intimorito. Dopo la partita mi disse che non mi avrebbe più schierato se avesse visto quell'atteggiamento. Lo devo ringraziare".
A 25 anni appena compiuti, dopo aver già girato tanto, la voglia di fermarsi. "Spero di rimanere a lungo allo Spezia, perché ho famiglia e mi piacerebbe vederli sistemati. Mia moglie, mia figlia e un'altra figlia in arrivo". Importante il passaggio dall'AEK Atene, da cui lo Spezia lo ha prelevato. "Esperienza bellissima, i greci sono calorosi. Personalmente sono stato benissimo. Il calcio è molto differente".

Mauro Meluso lo ha trattato dai primi giorni del suo insediamento. "Eravamo tutti nuovi, ma abbiamo creato un gruppo fantastico. Gli devo tutto perché ha creduto in me dal primo minuto. Penso di averlo ripagato, ma lo ringrazierò per sempre. Cosa ha fatto la differenza? Il collettivo è il 90% ed il 10% le prestazioni singole".
Nuovo tecnico, nuova avventura. "Il ritiro? Non lo amo, lo ammetto. Ma serve per prepararci. Le idee di Thiago Motta non sono tanto diverse: vuole palla avanti e non buttarla mai via. Noi dobbiamo entrare nella sua mentalità, siamo al quarto giorno e c'è già una base. Così potremo far vedere di nuovo di quale pasta siamo fatti".
Ci saranno anche i tifosi quest'anno. "Il loro calore lo abbiamo sempre sentito. Speriamo aprano gli stadi e avremo il nostro dodicesimo giocatore in campo. Sarà bello rivederci e giocare assieme".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News