Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 04 Agosto - ore 22.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Abbiamo un vantaggio da non sprecare". Italiano e Conte parlano una lingua

Lo ha detto il tecnico dell'Inter, ma il concetto è lo stesso del suo omologo. Lo Spezia cerca una prestazione che conforti per lasciarsi alle spalle la brutta prova di Bologna.

domani in campo
Inter-Spezia 2-1 (2020)

Fuori provincia - Non sarà forse la giornata migliore per tornare a fare punti. Ma è sempre la giornata adatta per tornare a fare buon calcio per lo Spezia di Vincenzo Italiano, che domani sera affronta la capolista Inter lanciata verso lo scudetto. L'obiettivo salvezza è vicino una manciata di punti, il rischio di farsi venire il braccino da scacciare subito. Facendosi rinfrancare magari da una prestazione convincente contro la corazzata di Antonio Conte, che oggi non terrà la conferenza stampa della vigilia proprio come il suo omologo aquilotto.
Quello che c'era da dire è già stato detto dopo la partitaccia contro il Bologna. "Solo due giorni per preparare la sfida alla squadra che comanda in Italia. Cercheremo di fare tutto per bene, migliorando magari l'atteggiamento iniziale. Vogliamo provare a metterli in difficoltà. Abbiamo già passato momento negativi, in cui sembrava avessimo perso entusiasmo. Ma siamo sempre ripartiti. Abbiamo un vantaggio in classifica da tutelare, oggi i punti pesano per tutte", aveva detto Italiano, rabbuiato, nella pancia del Dall'Ara.

C'è poco da perdere contro i nerazzurri. Forse solo le diffide di Ferrer, Gyasi e Ricci, aspetto da curare in chiave scontro diretto contro il Genoa della giornata successiva. Per il resto le statistiche dell'Inter confermano un primato meritato: secondo attacco (70 gol), quinta per tiri realizzati (415, di cui quasi il 50% in porta), terza negli assist (45), ampiamente prima per cross fatti (176), prima per media di chilometri percorsi (113,148 a partita), quinta per corner (171) e prima per gol di testa (14).
"Concentriamoci molto su presente perché non sappiamo i programmi del club per il futuro. Parlare di mercato oggi non ha senso. Dobbiamo rimanere con la testa su questo finale di campionato, una volta finito ci sarà modo per capire la situazione. Noi nel nostro percorso ci siamo guadagnati la possibilità di concederci qualche bonus. Ma vedo i miei calciatori sul pezzo, sanno dell'importanza di non concedere speranze a chi sta inseguendo". Lo ha detto Conte, ma forse avrebbe potuto dirlo anche Italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News