Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Giugno - ore 20.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Gagliardi: "Riduzione tempi processi non limiti diritto difesa"

Da Roma
Tribunale della Spezia

Fuori provincia - “E’ evidente che al centro dell’agenda del ministro e del Governo vi sia la riduzione del tempo dei processi come ci chiede l’Europa e che può consentire al Paese di recuperare dei punti importanti di Pil, tuttavia le riforme non devono limitare o condizionare il diritto difesa, che e’ un principio costituzionalmente garantito che non puo’ essere ne’ compromesso ne’ compresso. Si devono ascoltare le proposte di tutte categorie che operano nella giustizia trovando una sintesi unitaria altrimenti si rischia di introdurre norme, come la riforma della prescrizione, che ha scontentato tutti e che è una assurdità giuridica”. Dichiara in aula intervenendo durante lo svolgimento di interpellanze e interrogazioni la deputata di Cambiamo! Manuela Gagliardi. “Cosi come per l’argomento della mia interrogazione, la scelta di voler introdurre l’obbligatorieta’ del deposito telematico di diversi atti del processo penale, senza prima un periodo di prova del portale, ha creato disagi e disservizi gravi che rischiano di violare il diritto alla difesa. Dipendere da un sistema informatico, che sfugge a ogni controllo in caso di disservizio, mette a rischio la liberta’ personale e il diritto che ciascuno indagato ha di difendersi. Nei casi il sistema non funzioni, le varie corti d’appello e i vari tribunali hanno elaborato circolari esplicative su come procedere al deposito alternativo degli atti, cosi creando un federalismo processuale e giudiziario e una disparita’ di trattamento inaccettabile. Invito quindi il ministro a rendere facoltativo l’uso del sistema informatico affiancandolo al tradizionale deposito degli atti presso i tribunali, altrimenti si rimarra’ ostaggi della discrezionalita’ dei magistrati e delle cancellerie”, conclude.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News