Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Luglio - ore 22.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un filo unisce il party sulla nave spagnola e il Fasan sotto gli occhi di Putin

La festa che ha svegliato i marolini segnava il passaggio di consegne del Secondo gruppo navale NATO. Ora la Fremm è nel Mar Nero e viene "monitorata" dai russi.

notti brave e geopolitica
Nave Fasan

Fuori provincia - Nessuna "provocazione", nessun "vento di guerra". La Marina Militare nelle scorse ore ha dovuto emettere una nota per consegnare un po' di contesto ai lanci d'agenzia forse un po' forzati. "Le attività svolte dalla FREMM italiana rientrano nelle normali attività svolte sotto il controllo della NATO Response Force (NRF) che opera sotto il Comando della Componente Marittima Alleata (MARCOM Northwood)". E' per questo motivo che il Virginio Fasan, fregata che ha alla Spezia il suo porto, è entrata ieri nel Mar Nero.
Una grande esercitazione navale, la Sea Breeze 21, si svolge in questo periodo proprio a due passi di una delle zone più calde, geopoliticamente parlando, del mondo. Uno spiegamento di forze di sicuro impatto visivo: oltre 5mila militari, 32 unità navali, 40 unità aeree da trenta diversi Paesi della NATO. Sotto il naso di Vladimir Putin e a poche centinaia di chilometri dalla Crimea.

Per l'Italia c'è appunto il Fasan, che ha lasciato la base navale della Spezia il 26 giugno. Pochi giorni prima, in videoconferenza, le era stato assegnato il ruolo di unità di bandiera del Secondo gruppo navale della Nato (sono quattro in totale), parte del dispositivo di risposta rapida dell'Alleanza Atlantica. Il passaggio di consegne operativo era avvenuto proprio alla Spezia il 15 giugno sul ponte di volo della fregata spagnola "Nunez", finita nelle cronache cittadine il giorno dopo per la festa che ne è seguita.
La presenza della nave italiana nel Mar Nero è oggi "monitorata" dal Ministero della Difesa russo, che si è premurato di diramare un comunicato in merito affidandolo ad alcune agenzie di stampa. Ripreso e "condito" in Italia dai siti di propaganda filorussa. "Nave Fasan e le altre Unità del SNMG2 assicureranno una presenza continua e visibile e contestualmente incrementeranno i rapporti di cooperazione con gli altri Partner regionali", fa sapere lo Stato Maggiore della Difesa. Fino al 10 luglio, il Fasan incrocerà nell’area nordoccidentale del Mar Nero e nell’Ucraina del Sud.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News