Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Aprile - ore 21.42

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Casabianca: "Recovery plan per la Pontremolese, occasione da non perdere"

L'ex assessore
L'assessore Casabianca

Cinque Terre - Val di Vara - Questa del Recovery plan potrebbe essere un’occasione unica per far decollare finalmente la ferrovia Pontremolese.
Con queste risorse si potrebbe far progettare, finanziare e realizzare tutte le tratte (galleria di valico esclusa) ancora a singolo binario.
In particolare la Villafranca (Chiesaccia) - Pontremoli di 15,5 km dal costo presunto di 480 milioni e la Vicofertile - Fornovo (Osteriazza) di 18 km con un costo di 490 milioni.
Nel 2021 grazie ad un emendamento al decreto Rilancio dell’onorevole Orlando approvato la scorsa estate, che ha stanziato le risorse mancanti, inizieranno i lavori per il raddoppio del binario nella tratta Parma - Vicofertile di oltre 7 km con un costo di 247 milioni
La galleria di valico Pontremoli - Berceto di 21 km ha un costo di circa 1.100 milioni e realisticamente non si può certo pensare che possa essere progettata e realizzata entro il 2026, data invalicabile per le infrastrutture finanziate con il Recovery plan.
In questo modo se in futuro si riuscirà a progettare e finanziare la galleria di valico, avremo tutta la linea con minori pendenze e maggiori raggi di curvatura; diversamente rimarrà da raddoppiare soltanto la tratta Borgo Val di Taro - Berceto di 15,5 km essendo la tratta Pontremoli-Borgo Val di Taro già a doppio binario.
Questo è un accorato appello che faccio a tutte le forze politiche, in particolare a quelle della Liguria, della Toscana e dell’Emilia-Romagna per fare squadra e far in modo che a livello nazionale si riesca a finanziare per davvero la maggior parte delle tratte ancora a singolo binario, di questa importante infrastruttura che collega in modo sicuro e veloce il mare Tirreno, dai porti della Spezia e Carrara, con la pianura Padana e, attraverso la direttrice del Brennero, con il centro Europa.

Giorgio Casabianca
già assessore provinciale

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News