Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 02 Agosto - ore 22.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Più ore d'attività per l'isola ecologica di Follo, modello per tutta una regione

raccolta dei rifiuti
Rita Mazzi

Cinque Terre - Val di Vara - Il Comune di Follo, in accordo con il gestore del servizio Acam Ambiente, ha deciso di aumentare le ore di apertura del centro di raccolta, che dal prossimo 18 giugno passano dalle attuali 16 a 28 ore settimanali. In particolare sarà prolungato fino alle 19 l'orario di apertura pomeridiana del venerdì e del sabato pomeriggio, come spiega il
Presidente del Consiglio Kristopher Casati: "Per cercare di venire incontro il più possibile a chi lavora abbiamo deciso di incrementare l'apertura del venerdì e sabato dalle 13 fino alle ore 19, oltre ai consueti orari lunedì e sabato dalle 8 alle 13 e mercoledì dalle 12 alle 19. Certi del fatto che il nostro centro di raccolta sia davvero un punto di riferimento per
l'igiene urbana sul territorio, un servizio strategico per garantire ai cittadini di poter smaltire in autonomia e gratuitamente varie tipologie di materiali.”

Un servizio che, sommato al Cantoniere di Frazione, introdotto dall’amministrazione Mazzi, tutela il nostro territorio garantendo un ambiente ordinato. "Follo è un esempio in Liguria – dichiara il sindaco del Comune di Follo, Rita Mazzi – i cittadini hanno dimostrato una grande attenzione per la salvaguardia dell’ambiente. Indispensabile per noi cercare di garantire un servizio a misura di cittadino. La nostra attenzione verso l’ambiente è elevata e lo dimostrano anche i dati: abbiamo chiuso il 2020 con il 90%. Siamo felici per il risultato e puntiamo a mantenere questo primato che vede Follo al primo posto nella classifica regionale”.

Il presidente del Consiglio Kristopher Casati, autore del progetto radicale che ha visto balzare la raccolta differenziata dal 19 % nel 2015 al 90% del 2020, rivolge un ringraziamento ai cittadini, al gestore Acam Ambiente, all’appaltatore Ma.Ris e agli operatori che sono a contatto ogni giorno con i cittadini e precisa: “Ciò che conta è la qualità del servizio dato al cittadino e noi siamo riusciti a dare ai cittadini un servizio efficiente, puntuale e ottimale. Siamo riusciti a consolidare un cambiamento che parte dalla differenziazione dei rifiuti nelle singole case degli utenti e nelle nostre attività locali e arriva allo smaltimento ormai sempre più snello.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News