Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 18 Giugno - ore 21.32

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bonassola, 400mila euro per riqualificare il laboratorio del Cnr

Carteggio tra sindaco ed ente di ricerca. Previsto per settembre l'espletamento delle pratiche per l'aggiudicazione dei lavori.

Laboratorio polifunzionale
Laboratorio Mareco Bonassola

Cinque Terre - Val di Vara - Nelle scorse settimane il sindaco di Bonassola, Giorgio Bernardin, ha scritto al Cnr in merito alle operazioni di bonifica del laboratorio Mareco. Un intervento di cui il Centro ricerche, come scrive il primo cittadino nella comunicazione, aveva comunicato la conclusione in data 26 aprile. Ma le operazioni eseguite “non restituiscono alla stazione marina le condizioni di decoro e sicurezza che la stessa deve avere”, osserva il sindaco Bernardin, riportando altresì che queste hanno consistito in accurato setaccio e restituzione nella spiaggetta antistante il laboratorio della sabbia accumulatasi all'interno della stazione, nonché nel conferimento in discarica dell'arredo tecnico danneggiato. Ma il primo cittadino, appunto, ha sottolineato tre aspetti a suo avviso critici legati al mancato ripristino del portellone, cioè che “alla prima mareggiata con onde di scirocco la sabbia verrà riportata all'interno della stazione marina”; che lo spazio è accessibile da parte di estranei “con immaginabili problemi di sicurezza, incolumità e igiene”; e ancora il mancato ripristino del portellone “è di pregiudizio per il decoro di una delle spiaggette più belle di Bonassola”.

A queste preoccupazioni in questi giorni è arrivata la risposta del Cnr, resa nota dal primo cittadino Bernardin. “Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca – scrive il dottor Vincenzo Buscaglia, direttore facente funzioni dell'ente di ricerca - ha messo a disposizione la somma di 400mila euro per la riqualificazione della stazione marittima Mareco come 'laboratorio marino polifunzionale' quale quota FOE 2019 Consiglio Nazionale delle Ricerche, progettualità a carattere straordinario. A causa dell’emergenza Covid, del fermo stagionale ai lavori imposto nel periodo estivo e di alcuni ritardi indipendenti dalla nostra volontà l’impegno di tale somma e la realizzazione degli interventi hanno subito un certo ritardo. Al momento sono in corso di redazione i documenti per l’affidamento mediante procedura negoziata di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, nonché lavori di modifica, compresa la fornitura del materiale, impianti elettrici e tecnologici e opere edili ed allestimento completo del laboratorio Mareco, incluso il ripristino del portellone. A partire dal mese di settembre 2021 si prevede di espletare quanto previsto per le aggiudicazioni”.

“Nel frattempo – aggiunge - si è provveduto a transennare l’ingresso della caverna per evitarne l’accesso. L’attuale protezione dei luoghi non scongiura l’apporto di sabbia dovuto al moto ondoso che può raggiungere il sito. Tuttavia, l’esperienza ha chiaramente mostrato che la quantità di sabbia cosi depositata, oltre ad essere trascurabile rispetto quanto sperimentato durante l’evento eccezionale del 29/10/2018, è priva di materiali estranei da separare. Tali quantità sono quindi facilmente restituibili alla antistante spiaggetta senza l’impiego dei mezzi usati per la bonifica. Sarà nostra cura portare avanti i lavori con la massima celerità e informarla sugli sviluppi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News