Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Cronaca

Ponte della Colombiera, crollo causato da detriti e pezzi di yacht

Le forze di polizia chiudono l'accesso al Ponte della Colombiera

Nelle tenebre più totali, con l’acqua che esonda dal Magra che lambisce le strade, i soccorritori stanno bloccando l’accesso al ponte della Colombiera, crollato nell’arcata centrale poche ore fa.

Al centro del ponte si è aperta una voragine di circa 15 metri, in un punto che nulla ha a che vedere con quella della passata alluvione. A causare il cedimento della struttura, con un fragore e uno spruzzo d’acqua di metri, è stata l’ostruzione allo scorrimento del fiume provocata da pezzi di yacht e di imbarcazioni trascinati verso la foce dalla furia del Magra. Sembra che alcuni scafi siano stati strappati dal cantiere Intermarine, poco lontano dal ponte, e che tra questi ci fosse anche un mezzo della Guardia di finanza.

Carabinieri, Polizia e sommozzatori dei Vigili del fuoco stanno cercando di fare il possibile per portare soccorso agli abitanti, dieci dei quali sono stati sfollati, poiché in certi punti le case sono sommerse sino al primo piano, in tre metri d’acqua.

Più informazioni