Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Politica

Prc su caccia in deroga allo storno: "Chi pagherà una multa?

Import 2018

“Dopo due studi, una sentenza di condanna della Corte di Giustizia europea e della Corte Costituzionale contro la Regione Liguria e la sua caccia allo storno, svariate sentenze del TAR e in ultimo il parere contrario dell’ISPRA, il consiglio regionale ligure ha preferito seguire i pruriti di clientele elettorali ed ha votato la deroga sulla caccia. Al netto di ogni considerazione ambientalista, ci sentiamo di sottolineare che oggi, in un momento di crisi economica così devastante che si riverbera drammaticamente dalle istituzioni fino alle tasche dei cittadini, una scelta simile sia del tutto folle”. Così Rifondazione Comunista esprime il suo disappunto in merito all’approvazione in consiglio regionale della deroga alla caccia allo storno. Un provvedimento che Rifondazione ritiene rischioso in quanto la Regione potrebbe essere soggetta a pesanti sanzioni da parte dell’Unione Europea per aver messo in deroga una specie protetta. “Continuare a legiferare in totale sfregio delle norme comunitarie – continua Rifondazione – porterà a una condanna da parte della UE e le conseguenti pesanti sanzioni che graveranno sui cittadini. Una scelta irresponsabile e dettata da una politica clientelare che non ha niente a che fare con una programmazione seria e legale dell’attività venatoria, ancor di meno pensa alle tasche dei cittadini, già pesantemente colpite dalle due manovre in un anno del governo Berlusconi”.

Più informazioni