Quantcast
Polizia locale: agenti stagionali per l'estate, prospettiva 2022 - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
L'idea

Polizia locale: agenti stagionali per l’estate, prospettiva 2022

L'assessore alla Sicurezza Filippo Ivani: "Ventinove nuovi agenti sono un beneficio, ma non sarebbero sufficienti per istituire un quarto turno a carico della Locale ma sarà necessario guardare al piano assunzioni".

Polizia locale

Quarto turno di Polizia municipale con agenti stagionali, per arrivare a un monitoraggio del monitorato ventiquattro ore al giorno soprattutto nel periodo estivo. La prospettiva è realizzarlo nel 2022. L’assessorato alla Sicurezza, con Filippo Ivani, già da un po’ di tempo sta lavorando in questo senso e sta cercando di capire quale potrebbe essere la strada amministrativa giusta per farlo diventare realtà.
“La vitta notturna in città è un dato di fatto – ha spiegato a Città della Spezia l’assessore – e un controllo sempre attivo, soprattutto nel periodo estivo, potrebbe essere un aiuto valido per la garanzia della sicurezza. Ci sto lavorando dal mio insediamento e spero che nel 2022 possa diventare realtà, ma prima è necessario organizzare e migliorare i servizi con i 29 agenti che entreranno a breve in servizio. I nuovi arrivi rappresentano una grande spinta e nuova linfa fondamentale per tutto il Corpo di Polizia locale e per la sicurezza del territorio. E’ chiaro però che queste 29 assunzioni non sarebbero sufficienti per istituire anche un quarto turno operativo. Ed è a questo punto che si inserisce l’idea di assumere, per l’estate prossima, altri agenti stagionali. Ma è una partita importante sulla quale c’è molto da lavorare e ogni decisione è da prendere tenendo sempre conto del piano assunzioni”.

Un ultimo passaggio è sulla gestione della movida adesso. “Stiamo uscendo da due mesi importanti – conclude Ivani – segnati da numerose segnalazioni da parte dei cittadini per il disturbo alla quiete pubblica e altri episodi spiacevoli. Non c’era settimana in cui i cittadini non mi allertassero per delle situazioni al limite. Con l’impegno di tutte le forze chiamate in campo, compreso il turno fino alle 4 del mattino condotto dalla Polizia di Stato, la situazione sta tornando alla normalità, senza dimenticare che i nostri giovani stanno trovando anche il giusto sfogo nelle attività promosse dal Comune e nella riapertura di spazi a loro dedicati come Pin al Centro Allende”.

Più informazioni