Quantcast
A sarzana

Alla scoperta dei santi e delle sante: una meditazione alla settimana

Sarzana, il retro della chiesa di San Francesco, settembre 2016

Sono tanti e spesso forse poco conosciuti i santi e le sante venerate dalla Chiesa cattolica. Santi e sante di ieri e di oggi, che il periodo estivo, talora con un po’ più di tempo a disposizione, può aiutare dunque a conoscere meglio. Nasce di qui, anche quest’anno, l’iniziativa della parrocchia di San Francesco a Sarzana che ogni martedì sera, nel fresco dell’antico chiostro del convento medievale, propone a tutti l’”incontro” con un santo o una santa. E’ il parroco don Franco Pagano, che è anche rettore del seminario diocesano, a tracciare la biografia della figura prescelta, ma anche a riflettere sull’attualità della sua testimonianza. Il ciclo di quest’anno è iniziato martedì 6 luglio con sant’Antonio di Padova, cui sono seguiti, nei due martedì seguenti, i profili del patrono d’Europa san Benedetto patrono d’Europa e della compatrona santa Brigida di Svezia. Gli incontri del martedì – sempre affollati, pur nel rispetto delle regole del distanziamento sociale – conosceranno ora una settimana di pausa per riprendere, martedì 3 agosto, con una riflessione su santa Caterina da Siena, patrona d’Italia e compatrona d’Europa. Seguiranno, per tutto agosto, altri compatroni d’Europa: santa Teresa Benedetta della Croce (al secolo Edith Stein, martirizzata in un lager nazista) e i santi Cirillo e Metodio. Infine, sant’Agostino e, il 31 agosto, san Giuseppe, lo sposo della Vergine Maria, al quale la Chiesa ha dedicato come è noto un anno speciale.