Quantcast
Dal partito democratico

Lorenzini: "Pubblica assistenza Sarzana va tutelata"

Damiano Lorenzini

“Rivolgo un appello al sindaco di Sarzana affinchè si faccia portavoce della forte preoccupazione che in questi giorni sta vivendo la Pubblica assistenza di Sarzana. Dopo un primo seppur parziale risultato positivo, che interessa in particolare le Pubbliche assistenze di Spezia e Lerici, ottenuto con la posticipazione dell’entrata in vigore della legge regionale 15/2020 in materia di attività funebri e cimiteriali occorre raggiungere un secondo obbiettivo, più specifico per la nostra realtà”. Lo scrive in una nota il consigliere comunale di minoranza a Sarzana, del Partito democratico, Damiano Lorenzini in merito alle preoccupazioni dell’associazione sarzanese (leggi qui)
Il consigliere prosegue: “A tal proposito il consigliere regionale del Pd Natale ha proposto un emendamento alla legge regionale finalizzato ad abrogare l’incompatibilità fra l’attività funebre e l’esercizio di attività sanitarie e parasanitarie. Lo scopo dell’emendamento è proprio quello di salvaguardare la sopravvivenza di realtà che potrebbero soccombere in virtù di questa commistione e fra esse anche la nostra Pubblica Assistenza. Chiedo pertanto al Sindaco Ponzanelli di farsi promotrice presso le istituzioni regionali affinchè possano accogliere una proposta di buon senso per il bene delle nostre comunità. La Pubblica assistenza di Sarzana rappresenta un perno fondamentale del nostro tessuto sociale e tutti dobbiamo essere in prima linea per salvarlo e lavorare per renderlo ancora più forte. Martedì si voterà in consiglio regionale e da quel voto molto del futuro della Pubblica assistenza sarà scritto”.