Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Luoghi della musica 2021

Deep Purple, Led Zeppelin e Police? A Borghetto, con gli strumenti della classica

Eos Quartet

Lunedì 26 luglio alle ore 21.15 a Borghetto di Vara in Piazza Umberto I si terrà un originale concerto intitolato “Dagli U2 ai Deep Purple” con il celebre gruppo Eos Quartet , un quartetto classico per i classici del rock, appuntamento del XXVII Festival Provinciale “I Luoghi della Musica”, realizzato con il contributo di Fondazione Carispezia nell’ambito del Bando Aperto 2021 nel settore Arte e Cultura e dell’Assessorato alla Cultura della Regione Liguria.
Il concerto è organizzato dall’Associazione Musicale “Il Pianoforte” e si avvale inoltre del contributo del Comune e della Pro Loco di Borghetto di Vara.
L’Eos Quartet, formato da Matteo Salerno, flauto, Aldo Capicchioni, violino, Michela Zanotti, viola e Fabio Gaddoni, violoncello, propone un concerto dal titolo quanto mai insolito “Dagli U2 ai Deep Purple” che lascia intendere fin da subito che si tratta di una sorta di divertimento, di un gioco in cui strumenti classici come il violino, il flauto, la viola ed il violoncello interpretano i classici del rock degli ultimi anni.In scaletta capolavori indiscussi di gruppi che hanno fatto la storia della musica a cominciare dalle rock band inglesi Beatles, Led Zeppelin, Deep Purple, The Police, Queen per poi passare agli irlandesi U2.
L’Eos Quartet è stato fondato nel 2006 da quattro musicisti emiliano-romagnoli. La visione musicale aperta ha portato i musicisti a cimentarsi in repertori sempre più vasti e ad alternare, nelle loro esibizioni, parti del repertorio classico con altre di musica moderna, leggera e jazz con arrangiamenti, curati da loro stessi. Si tratta di una formazione che comunica la propria passione per la musica attraverso concerti in grado di offrire una panoramica delle pagine più note del repertorio classico. Musica classica non più vissuta con rigore e formalismo, ma proposta al pubblico con semplicità ed entusiasmo. Con questo spirito il gruppo inizia una serie di concerti in Italia e all’estero ospite di importanti progetti internazionali. Ricordiamo quello di Montreal in Canada del febbraio 2002 o quello a Francoforte in occasione del progetto Eurotour 2003. Significativo anche l’appuntamento presso l’Ambasciata Italiana in Repubblica Slovacca dove il Quartetto si è esibito nella prestigiosa Sala degli Specchi presso il Palazzo del Governo. Nel 2001 per il gemellaggio in corso tra Ravenna e Chichester il gruppo ha portato le musiche di verdi in U.K. in occasione dell’anno delle celebrazioni verdiane. E ancora in Germania presso il prestigioso castello di Kapfengourg oltre a Francoforte e Wiesbaden dove il Quartetto si è esibito in programmi di sole musiche italiane. Recentemente si è esibito per il Festival Internazionale “Nei Suoni dei Luoghi” di Monfalcone, per la Rassegna Settimane Musicali in Valcaleppia di Bergamo, per gli Amici della Musica Bonci di Cesena e Bellagio per il “Lake Como Festival”, per la rassegna Echi Musicali di Modena e per il Festival Ultrapadum di Pavia.
In caso di pioggia il concerto si terrà presso il Salone Comunale sempre in Piazza Umberto I.
Il concerto è ad ingresso gratuito, fino ad esaurimento posti; visto l’accesso contingentato ed i posti a sedere limitati si accede ai concerti con prenotazione.
Per prenotazioni ai concerti: scrivere a prenotazionildm@gmail.com oppure telefonare al numero 3288094833 (anche sms e/o whatsapp)
Tutti i concerti vengono organizzati e realizzati in base alle normative anti-contagio COVID-19.
Il programma e tutte le informazioni sulle misure di sicurezza adottate sono consultabili sul sito https://iluoghidellamusica.onweb.it/it