Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La notte della finale

Danneggiò statua Garibaldi, va in Comune a scusarsi

E chiede di poter ripagare il danno lavorando per l'ente.

Emanuele Moggia e William Paradiso

È stato ricevuto oggi in Comune a Monterosso William Paradiso, il ragazzo che, nell’euforia della vittoria agli Europei, si era arrampicato sulla statua di Garibaldi, danneggiandola. Dopo l’episodio aveva chiesto un colloquio per potersi scusare di quanto accaduto. Una chiacchera informale, quella col sindaco Emanuele Moggia, ma estremamente apprezzata. “Se errare è umano riconoscere i propri errori e farsi carico delle proprie responsabilità è lodevole”, osservano da Palazzo civico. William ha poi chiesto la possibilità di ripagare il danno lavorando per il Comune, mettendo a disposizione le proprie competenze professionali. Tale possibilità sarà vagliata dal consiglio comunale nei prossimi giorni. “Un esempio, quello di questo giovane ragazzo – commenta il sindaco -, che speriamo possa trasmettere alla nostra comunità quanto la responsabilità sia un atto d’amore verso sé stessi e verso gli altri”.