Quantcast
Giovedì sera

‘Humans of Cinque Terre’ diventa protagonista di “Monterosso un mare di libri”

Al Molo dei Pescatori lo scrittore Doriano Franceschetti presenta “Con le spalle al mare” e Filippo Lubrano e Andrea Luporini un progetto di raccolta sistematica di storie curate artigianalmente.

Carlo Cottarelli a "Monterosso un mare di libri"

Serata dedicata alla Cinque Terre giovedì 22 luglio a “Monterosso un mare di libri”. Alle 21,30 al Molo dei Pescatori Doriano Franceschetti presenta “Con le spalle al mare” (De Ferrari) e Filippo Lubrano e Andrea Luporini presentano “Humans of Cinque Terre” (Edizioni Mitilanti). Interviene Patrizio Scarpellini, direttore del Parco Nazionale delle Cinque Terre. Accompagneranno la serata Gradi&Fanti con le loro composizioni dialettali. Franceschetti raccoglie nel suo libro le testimonianze di un secolo di storia delle Cinque Terre. Al centro delle narrazioni le speranze, la fatica e
la forza di chi ha vissuto un momento storico difficile con sorprendente coraggio. Tanti racconti uniti dallo stesso filo conduttore: il legame fortissimo con la terra, il dolore della guerra, la miseria e la fame che diventano coraggio e una nuova speranza. Le parole, in italiano e in dialetto, rivelano risate e commozione, ci offrono l’occasione di condividere un’intimità preziosa con coloro che le hanno pronunciate, come se ci fosse concesso il privilegio di essere presenti e di poter ancora ascoltare. Il volume è stato pubblicato grazie al contributo del Parco Nazionale delle Cinque Terre e del Comune di Riomaggiore. Si muove sulla stessa lunghezza d’onda il volume dei Mitilanti.

“Le Cinque Terre – scrive il gruppo spezzino – sono famose in tutto il mondo per i loro paesaggi drammatici. Attraversate da un turismo spesso mordi e fuggi, in pochi si fermano a sufficienza per entrare in contatto con le persone che le abitano: poche migliaia di residenti che, al di fuori dei mesi estivi, conducono una vita semplicissima, spesso rurale e marina al contempo. Per non disperdere il patrimonio unico di storie che questi villaggi di pescatori abbarbicati sul mare contengono, e per contribuire al movimento di rallentamento del turismo (slow-tourism) nasce ‘Humans of Cinque Terre’, un progetto di raccolta sistematica di storie curate artigianalmente con media misti: dall’online al cartaceo, con un libro di edizione pregiata (format 22×31, 140 pagg.), oggetto di una campagna di Kickstarter”.