Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Pesa la situazione del chievo

Thiago Motta esordisce a Ferragosto, a Pisa o Pordenone?

Il tabellone mette lo Spezia, con il numero 15, contro la squadra numerata con il 34: ad oggi sarebbero i toscani ma è tutto ancora in ballo.

Tifosi spezzini in trasferta a Pisa

Si terranno attorno al 15 agosto i trentaduesimi della Coppa Italia 21/22. E’ quella la data, giorno più o giorno meno, dell’esordio ufficiale dello Spezia di Thiago Motta. La squadra tra un mese sarà reduce da due ritiri in montagna, per oltre quattro settimane totali di lavoro, e almeno tre amichevoli di peso: Lecce, Sampdoria e Cremonese. L’ultima contro i lombardi proprio una settimana prima dell’ingresso in coppa.
Come già previsto, l’esordio avverrà in trasferta per permettere il completamento dei lavori alla Curva Piscina dello stadio Picco. Il tabellone mette lo Spezia, con il numero 15, contro la squadra numerata con il 34. Ad oggi sarebbe il Pisa, quattordicesima classificata nell’ultima serie B. Ma che siano in effetti i toscani gli avversari è ancora da vedere. Pesa la situazione del Chievo Verona, che entro oggi prova a formalizzare l’iscrizione al campionato.
Se non dovesse farcela, si creerebbe un effetto domino che muterebbe anche gli accoppiamenti della Coppa Italia. Essendo arrivata ottava, in caso di estromissione a regola tutta la classifica “scalerebbe” verso l’alto, almeno per tutte quelle squadre che si erano piazzate al di sotto. Tra le quali anche il Pisa, che diventerebbe la numero 33 lasciando a quel punto al Pordenone l’onere di affrontare lo Spezia.

Più informazioni