Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Economia

Muletto: perchè è così importante nei magazzini?

Import 2021

Il muletto, o carrello elevatore, è un mezzo operativo impiegato in edilizia, agricoltura e nei depositi di logistica per il carico e lo scarico delle merci. Indispensabile nei magazzini, nelle aree portuali, nei capannoni industriali e nei punti di stoccaggio, è in grado di sollevare e spostare agevolmente pesi di una certa entità e materiali di varia natura. Ma è meglio il noleggio o acquistarne uno nuovo oppure usato?

Tipologie di muletti
I muletti si differenziano per alimentazione (GPL, benzina, diesel ed elettrici) e per capacità di carico: il peso massimo di sollevamento va da 10 quintali fino a 35 tonnellate. Si distinguono:

Muletti frontali: si tratta dei più comuni dei carrelli elevatori. Molto versatili, sono alimentati a benzina, gasolio, GPL o elettricamente. Possono sollevare carichi solo frontalmente.

Muletti elevatori retrattili: indispensabili in magazzino e alimentati elettricamente, sono dotati di un sistema che consente di allargare o restringere il carro a necessità per passare tra i corridoi più stretti.

Muletti commissionatori: consentono di sollevare allo stesso tempo sia il materiale che l’operatore per consentire a quest’ultimo di riporre la merce direttamente sulle forche.

Muletti a carico laterale: Sono ideali per lo stoccaggio di materiali difficili da manovrare come pannelli vari, listelli e tavole in legno, tubolari in ferro, alluminio o rame.

Muletti stoccatori: Sono pensati per lo stoccaggio in magazzino. Sono compatti e facili da manovrare anche in corsie particolarmente strette. Consentono il sollevamento di materiali vari e pallets in maniera sicura e pratica. Il tipo di alimentazione permette di alzare i pesi elettricamente, mentre il movimento è a trazione manuale oppure a spinta.

Muletti trilaterali: Retrattili, passano agilmente tra una corsia e l’altra del magazzino senza difficoltà. Le forche possono essere roteate a destra e a sinistra garantendo maggiore efficienza e ottimizzando i tempi.

Muletti a diesel: Sono ideali per magazzini all’aperto, aree portuali ed aeroportuali.

Acquisto muletto: meglio nuovo, usato o il noleggio?
In un magazzino di piccole o medie dimensioni il muletto, o carrello elevatore, è indispensabile. Riduce i tempi di carico e scarico delle merci e dei materiali, svolgendo operazioni pericolose che richiederebbero altrimenti più braccia umane e tanta fatica. Sicuro ed efficiente, risolve diverse problematiche.

L’acquisto di un muletto è un investimento nel tempo. Optare per un mezzo nuovo può essere utile qualora se ne faccia un uso intensivo. Per utilizzi sporadici, invece, è possibile ricorrere al noleggio. Le spese sono detraibili, non bisogna sostenere costi di finanziarie o di leasing. Tuttavia, si è vincolati da orari e tempi di utilizzo, condizioni contrattuali e clausole varie.

In tal senso è da preferire l’usato ma per evitare brutte sorprese, prima di concludere qualsiasi trattativa, è bene dare sempre un’occhiata al contatore e diffidare da un numero eccessivo di lavoro perché indica un mezzo prossimo al guasto. Attenzione anche ai troppi passaggi di proprietà. È importante valutare lo stato dei documenti e quello della carrozzeria, facendo verificare a degli esperti possibili incidenti che potrebbero comprometterne il corretto funzionamento. Un ottimo supporto per l’usato può essere questa guida alla scelta dei muletti usati.

Più informazioni