LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Fuori luogo - giorno 2

Dialma e Vaccari, un venerdì ricchissimo di letture e performances teatrali

Gli spazi della ex ceramica Vaccari

Entra nel vivo con un venerdì ricco di appuntamenti “Fuori Luogo 10 – Dieci anni di Teatro Fuori Luogo” – quattro giorni per festeggiare il decennale del progetto di teatro contemporaneo ideato e organizzato da Scarti in partnership con Balletto Civile, Scena Madre e Casarsa Teatro. Si continua venerdì 18 giugno con un fitto programma di eventi: la giornata si apre alle 17.15 al Dialma con la lettura a tavolino del testo “Disprezzo della donna”. Il futurismo della specie, nuovo lavoro della compagnia romana Frosini-Timpano, prima ed embrionale tappa della ricerca sul Futurismo che partirà proprio da Spezia, città culla del Futurismo di Marinetti (una produzione Gli Scarti/Fuori Luogo e Kataklisma)

A seguire all’ex Ceramica Vaccari (Santo Stefano di Magra) da non perdere la performance “Il secondo regno – cantica industriale” a cura di Enrico Casale, Renato Bandoli, Alessandro Ratti, Simone Benelli e Damiano Grondona che coinvolge gli adolescenti del territorio nella riscoperta, attraverso l’azione performativa, degli spazi industriali, un tempo luoghi di lavoro e oggi protagonisti di processi di rigenerazione urbana grazie al progetto europeo RESCUE del programma Creative Europe. (prima replica alle 17.30 e seconda replica alle 19) La serata si chiude al Dialma alle ore 21.45 con la lettura in anteprima di Sergio, nuovo spettacolo di e con Francesca Sarteanesi, produzione Scarti e Kronoteatro, con il sostegno di Armunia residenze artistiche – Festival Inequilibrio.