LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Prenotazione obbligatoria

Nel ricordo di Enrico e con il figlio Andrea, si sale alla Farfalla dorata

Domenica escursione ai Monti di San Lorenzo alla scoperta di un fenomeno carico di fascino e mistero.

Il professor Enrico Calzolari regge due pietre per rendere visibile la proiezione della farfalla

È un appuntamento attesissimo in condizioni normali. Lo è ancora di più adesso che la socialità e la scoperta del territorio possono riprendersi un po’ di spazio grazie al miglioramento della situazione sanitaria. E tutto è ancora più sentito vista la recente scomparsa, nel gennaio 2020, del professor Enrico Calzolari, scopritore del suggestivo prodigio di cui stiamo parlando: la Farfalla dorata dei Monti di San Lorenzo, che ogni anno, nei pressi dell’equinozio d’estate, si materializza sull’antica roccia del Caprione, a richiamare i riti, le credenze e le conoscenze dell’antichità. E domenica prossima, 20 giugno, alle 18.00, il Parco di Montemarcello, Magra e Vara organizza una serata tutta dedicata alla Farfalla e alla memoria di Calzolari, la figura e l’impegno del quale sono mantenuti vivi anche dalla Associazione Enrico Calzolari Pro Monte Caprione, nata a inizio 2021, che collabora alla realizzazione dell’iniziativa.

“Per godere a pieno dell’unicità del luogo, ci immergeremo nei boschi intorno alla Pieve di San Lorenzo. Una breve passeggiata, percorrendo i sentieri del Parco di Montemarcello-Magra-Vara, ci permetterà di entrare gradualmente nell’atmosfera. Guidati dallo spirito e dall’intuizione del professor Enrico Calzolari e accompagnati dal racconto di suo figlio Andrea, ripercorreremo il mistero dei Monti di San Lorenzo. Lo faremo attraverso gli occhi di una farfalla senza tempo, faremo un viaggio che dalla più lontana antichità ci porterà fino ai giorni nostri”, spiegano dal Parco per raccontare l’iniziativa, inserita nel programma di Ricominciamo dalla natura e intitolata Con gli occhi di una farfalla di luce. Il ritrovo è alle 18.00 in località Monti Branzi, da dove si salirà verso San Lorenzo, per un totale di circa due ore di evento. Obbligatoria, come per tutte le attività della rassegna, la prenotazione (3271273871 Coop Hydra). La partecipazione è a numero chiuso. L’iniziativa si svolgerà nel rispetto delle linee guida della Regione per il contenimento del contagio. Naturalmente mascherina alla mano, scarpe da trekking ai piedi e una ragionevole scorta d’acqua.

leggi anche
Farfalla dorata
Fenomeno luminoso
“Farfalla dorata, un colpo di fortuna della natura”
Il professor Enrico Calzolari regge due pietre per rendere visibile la proiezione della farfalla
Verso il solstizio
Si avvicina l’appuntamento con la Farfalla dorata, escursioni con la Aps Calzolari