Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ieri l'assemblea sindacale

Ma.cro Service, proclamato lo stato di agitazione

i boschetti

In seguito all’assemblea, promossa Filcams Cgil e Fisascat Cisl, alla quale hanno partecipato 12 lavoratori su 18 di Ma.cro Service, si è optato per aprire lo stato di agitazione viste le varie vicende già denunciate nei giorni scorsi a mezzo stampa. “Da un anno, questi lavoratori che danno anima e corpo per gestire una situazione complessa, visto anche l’aumento delle utenze creato dalla pandemia, vertono in una situazione complessa da un punto di vista economico ed umano – spiegano i delegati sindacali Daniele Viviani, Clarke Ruggeri e Enrico Raffellini -. Con lo stato di agitazione siamo certi che si possa aprire un canale di dialogo tra azienda, sindacati e comune per ristabilire relazioni sindacali eque e per migliorare la situazione economica ed umana di tutti i lavoratori visto che economicamente l’appalto sembra essere più che sostenibile”.

Più informazioni