Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Dalla cina a prato

Carrelli elevatori non regolari, intervengono i funzionari delle Dogane

Carrelli elevatori non regolari, intervengono i funzionari delle Dogane

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e i Monopoli della Spezia hanno bloccato l’importazione di carrelli elevatori non regolari provenienti dalla Cina e destinati a un’azienda della provincia di Prato, in quanto non accompagnati dalle prescritte certificazioni di conformità e sprovvisti della marcatura CE. L’importatore non è stato in grado di fornire ai funzionari ADM adeguata documentazione di conformità, come previsto dalla normativa nazionale, e piuttosto che sottoporre la merce ai severi test previsti per l’immissione nel territorio dell’UE ha scelto di rispedirla all’estero; la spedizione avverrà nei prossimi giorni.
Il canale di controllo ADM aveva infatti selezionato la verifica fisica dei prodotti, a seguito della
quale era stata accertata l’assenza dei requisiti di sicurezza per l’immissione in consumo previsti dalla Direttiva Macchine 2006/42/CE.
I funzionari ADM hanno evitato in tal modo che dei lavoratori potessero potenzialmente
subire rischi derivanti dall’utilizzo di carrelli elevatori non a norma, in quanto la messa in
servizio di una macchina non conforme ai requisiti di sicurezza potrebbe determinare la rottura
durante il funzionamento, la perdita di stabilità, il rischio di caduta di oggetti in fase di esercizio e di infortuni per mancata protezione al contatto con elementi, mobili ed elementi di
trasmissione e ancora, movimenti incontrollati di parti di macchine, assenza o malfunzionamento di dispositivi di arresto di sicurezza in caso di utilizzo al fuori delle
condizioni usuali di impiego.

Più informazioni
leggi anche
L'operazione dei funzionari dell'Adm della Spezia
Diretta in sud america
Bloccate 9 tonnellate di sostanza utilizzabile per agenti tossicologici