Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Una follia

Tavole chiodate nascoste sul sentiero: Caprigliola sotto shock

Tavola chiodata sul sentiero

Un gesto folle, che poteva costare l’incolumità ad un escursionista. Senza pensare a cosa sarebbe potuto succedere se lì fosse passato un ciclista oppure un bambino. Quest’oggi alcuni cittadini di Caprigliola hanno ritrovato il sentiero della Bronzina disseminato di vere e proprie trappole pensate per ferire chi si vi fosse imbattuto. Tra queste, nascosto da alcune foglie, una tavola con sei chiodi lunghi diversi centimetri. Ma anche rami inchiodati agli alberi per far inciampare un passante e alberi abbattuti ad interrompere il sentiero.
Il sentiero era stato recentemente ripristinato e demarcato da un gruppo di residenti innamorati del proprio territorio (ne abbiamo parlato QUI). “Fatica di molte giornate mandata in fumo, ma non solo… – denunciano oggi tramite i social -. Oltre il danno è stato volutamente creato un pericolo oggettivo all’incolumità dei passanti, i quali sarebbero potuti incorrere in serissime lesioni.
Sicuramente procederemo per vie legali poiché tanta cattiveria gratuita ed inciviltà non può passare impunita”.