Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Ecco come e dove prenotarsi

Giancarlo, 86 anni: ecco il primo vaccinato spezzino

In questi giorni Asl5 sta ricontattando telefonicamente ogni cittadino che ha effettuato la richiesta per comunicare il giorno stabilito per la vaccinazione.

Import 2021

Al via anche alla Spezia il vaccino anti Covid-19 destinate ai cittadini over 80. Il primo spezzino a riceverlo è Giancarlo Banci, 86 anni, che dà il via alla campagna sulla popolazione anche nel comune capoluogo. Questa mattina il sindaco Pierluigi Peracchini con l’assessore alla sanità Filippo Ivani è stato in visita, al padiglione Ex Fitram adiacente la nuova Biblioteca “Beghi” dove sono iniziate le vaccinazioni anti-Covid19. “Il vaccino è la grande speranza del 2021 e anche se non è obbligatorio, è fondamentale per proteggere se stessi e gli altri, anche per rispetto verso le migliaia di vittime che ci sono state e verso quelle centinaia che, purtroppo, ancora ci sono – ha detto a margine il sindaco -. La sinergia fra Comune e Asl 5 è stata fondamentale nel periodo emergenziale e lo è ancora di più adesso, con la campagna vaccinale: il Comune ha immediatamente messo a disposizione risorse e spazi per consentire una più efficace e sicura vaccinazione per tutti, e il personale sanitario di Asl5 è sempre in prima linea, sia nel tracciamento dei contagiati attraverso i tamponi, sia nella cura dei malati, sia con la somministrazione dei vaccini. Una grande macchina sanitaria impegnata su più fronti nella lotta al Covid che, non dobbiamo mai dimenticare, è fatta di persone eccezionali che stanno lavorando senza sosta per sconfiggere il virus e proteggerci e che dobbiamo costantemente ringraziare per la loro abnegazione”.

Come detto, per facilitare le vaccinazioni, il Comune e Asl5 hanno spedito il modulo di assenso alla vaccinazione direttamente a casa degli over 80 che potrà essere riconsegnato in vari punti della città per essere poi contattati da Asl. Un’altra via, parallela, per aderire alla vaccinazione è prenotare il vaccino sul sito di Regione Liguria o il numero verde dedicato: ogni strada deve portare a un solo risultato, vaccinare quante più persone possibili, più in fretta possibile. Solo se aderiamo tutti, liberamente e con consapevolezza, possiamo farcela. Si ricorda che è possibile prenotarsi riconsegnando il modulo, che nelle settimane scorse Asl5 ha inviato posta ordinaria a tutti ai cittadini ultra ottantenni, debitamente compilato, in appositi contenitori ubicati presso i seguenti luoghi:

Comune della Spezia, Piazza Europa,1

Servizi Sociali Comune della Spezia, Via Fiume, 207

Polizia Municipale, Via La Marmora, 18

Ingresso dell’ospedale Sant’Andrea, via Veneto, 197

Edificio Ex Fitram (a fianco all’attuale biblioteca “Beghi”) via del Canaletto, 100

Casa della Salute di Bragarina, Via Sardegna, 45

Dialma Ruggiero, Via Monteverdi, 117

SpeziaRisorse, via Pascoli, 64

Croce Rossa – Chiappa, Via Santa Caterina, 29

Pubblica Assistenza, via Carducci

Croce Gialla, Salita del Castelvecchio, 2 (c/o Parco della Pieve)

Proloco Cadimare, via Grado,1

È possibile inoltre scansionare il modulo e spedirlo via e-mail all’indirizzo vaccinicovid80@asl5.liguria.it. Chi non fosse in grado di recarsi nei luoghi indicati perché impossibilitato fisicamente o avesse problemi di compilazione del modulo allegato potrà rivolgersi per avere assistenza al “Servizio di Buon Vicinato” gestito dalle associazioni ADA( via Prione 35 tel. 0187777543) ANTEAS (via del Canaletto 90 tel.3473774437 – 3518507205), AUSER( via Parma, 24 tel.0187513108) oppure rivolgendosi al “Servizio di Maggiordomo di Quartiere” telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16 al numero 3240210239.

In questi giorni Asl5 sta ricontattando telefonicamente ogni cittadino che ha effettuato la richiesta per comunicare il giorno stabilito per la vaccinazione. È possibile anche prenotarsi attraverso sito messo a disposizione da Regione Liguria https://prenotovaccino.regione.liguria.it/ oppure attraverso il numero verde 800 938 818 – dalle 8 alle 18 dal 17 febbraio (il 16 febbraio dalle 6 alle 20)

Più informazioni