Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La foto del giorno

Ecco i primi over 80 spezzini vaccinati al Covid-19

Mentre a Genova la prima iniezione è toccata all'architetto Renzo Piano, per quel che riguarda Asl5 i primi vaccinati sono a Riccò del Golfo: si tratta dell'ex sindaco Mario Paganini e della moglie Franca Basolo. Toti: "Andiamo sul territorio".

Mario Paganini e la moglie Franca Basolo

Sono dunque gli over80 i principali destinatari della prossima fase del piano vaccinale, che in Liguria è partito questa mattina con il simbolico Silver Vaccine Day e proseguirà dal 16 febbraio con la possibilità di prenotazione attraverso un numero verde dedicato, gli sportelli Cup, una piattaforma informatica accessibile direttamente dal sito di Regione Liguria, le farmacie e i medici di medicina generale. E così mentre a Genova la prima simbolica iniezione è toccata all’architetto Renzo Piano, colui che ha disegnato il Ponte di Genova, per quel che riguarda Asl5 i primi vaccinati sono a Riccò del Golfo: si tratta dell’ex sindaco Mario Paganini e della moglie Franca Basolo. Proprio il professionista genovese ha voluto rivolgere un appello a tutti gli anziani della Liguria: “Mi sono vaccinato, miei cari coetanei, è il nostro turno. Fatelo anche voi, senza esitazione. Ricordatevi di quando eravamo bambini, e aspettavamo il giorno del vaccino come un dono prezioso. E ha funzionato: se siamo qui è perché ci ha protetti. Così come ci ha protetti per tutta la vita la scienza medica. Ci siamo sempre fidati, fidiamoci ancora. Vaccinatevi, e fatelo anche con riconoscenza”.

Da oggi, giorno in cui in Asl5 saranno vaccinate 54 persone over80 tutte al centro diurno di Riccò del Golfo, sino al 16 febbraio si proseguirà in tutte le Asl della Liguria per la popolazione over 80 scelta secondo un’estrazione casuale dall’Anagrafe sanitaria con chiamata attiva: complessivamente saranno vaccinate 2.252 persone. Si ricorda che per effettuare la prenotazione in tutti i casi è necessario avere sotto mano la propria tessera sanitaria, con anche il proprio codice fiscale. “Ogni azienda sanitaria – afferma il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti – ha tutte le sue modalità che come sapete sono ampie, variegate e complesse per evitare che vi siano motivi che interrompano questo momento che è molto complicato. Usciamo dagli ospedali, usciamo dalle Rsa e cominciamo a vaccinare sul territorio e cominciamo a farlo dai soggetti più fragili – prosegue – cioè i nostri concittadini che hanno più di 80 anni e che sono, con tutta evidenza statistica e clinica, le prime vittime di questa pandemia: quasi il 50% dei letti occupati nei nostri ospedali e purtroppo quasi l’80% dei cittadini deceduti hanno un’età superiore agli 80 anni. Mettere in sicurezza questa fascia di persone non vuol dire solo salvare delle vite, ma ridurre drasticamente la pressione sul sistema sanitario, vuol dire fortunatamente evitare la lunga lista di decessi che abbiamo purtroppo dolorosamente contato in questi mesi. C’è da fare in fretta e mi auguro che le forniture di vaccino, così come promesso e programmato dalla struttura commissariale di Arcuri, arrivino. In questo caso riusciremo, attraverso numerose modalità e canali a vaccinare tutti i cittadini con più di 80anni nel corso dei prossimi due mesi circa, nei mesi di marzo e aprile. Nel frattempo . aggiunge il governatore – con i vaccini Astrazeneca cercheremo di coprire le categorie lavorative: sapete che sono destinati alle persone fino ai 55 anni più esposte al contagio del virus. Lo stiamo facendo, come sapete, in provincia di Imperia con i frontalieri, che cominceranno a vaccinarsi lunedì secondo un piano straordinario per evitare che dalla Francia, territorio assai più colpito il virus possa colpire anche il territorio dell’estremo ponente ligure. Incrociamo le dita e soprattutto impegniamoci tutti”, conclude Toti. Il Direttore Generale di ASL5, dott. Paolo Cavagnaro, ringrazia il Sindaco di Riccò del Golfo, dott. Loris Figoli e tutti coloro che hanno aiutato in preziosa collaborazione l’equipe dei vaccinatori ASL5 e reso più prossima e facile la vaccinazione ai nostri “over 80”.
Domani sabato 13 febbraio, l’equipe di ASL5 vaccinerà gli “Over 80” di Bonassola.