Quantcast
Rientro a scuola: pronto il vademecum anti assembramenti - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Il lavoro dei ragazzi

Rientro a scuola: pronto il vademecum anti assembramenti

La campanella si avvicina e proseguono i lavori del Tavolo di coordinamento isitituito dalla prefettura. Dentro e fuori da scuola, dall'Ufficio scolastico regionale, Peccenini: "Consulta provinciale deglli studenti al lavoro con i compagni".

Le nove regole della brochure

Bastano “Poche regole chiare per andare a scuola in sicurezza”. E’ il titolo della brochure virtuale che verrà distribuita a tutti gli studenti delle superiori, per sensibilizzarli nell’utilizzo dei mezzi pubblici in questi tempi Covid. A realizzarla sono i ragazzi dell”istituto Fossati Da Passano della Spezia, della sezione di grafica, su commissione del Tavolo di coordinamento, istituito dalla Prefettura al quale siedono anche Ufficio scolastico regionale, Atc e istituzioni (leggi qui).
I lavori sono stati seguiti dai professori Iacopo Chiuminatti e Francesca Miceli. A diventare brochure è stata l’idea di Luca Tomaino e Sofia Baracchini della classe 4T. Tra le altre proposte anche quelle di Gabriele Cassarino sempre della classe 4T, Angelica Leoci e Noemi Uccheddu entrambe della 5T.
“I ragazzi hanno fatto un gran lavoro – spiega il dirigente scolastico Paolo Manfredini – e, sin da subito, hanno mostrato le loro competenze chiedendo quale fosse la destinazione di queste brochure. In pochissimi giorni sono arrivati a un brillante risultato. Dal canto nostro saremo i più divulgativi possibile”.
Così è nata “Poche regole chiare per andare a scuola in sicurezza” che in breve tempo raggiungerà studentesse e studenti sulle mail, sui cellulari. In queste ultime settimane ci sono stati diversi confronti sul rientro. In merito interviene direttore della sezione provinciale dell’Ufficio scolastico regionale Roberto Peccenini: “Le scuole si stanno attrezzando per coinvolgere gli studenti in percorsi di cittadinanza attiva affinché ci sia sempre più attenzione al tema degli assembramenti. Intanto la Consulta provinciale degli studenti si è riunita due volte. In entrambe le riunioni i rappresentanti della varie scuole hanno discusso su come coinvolgere i propri compagni per garantire la sicurezza di tutti. Come iniziativa sono stati organizzati una serie di gruppi, in ogni scuola, per mantenere un coordinamento in tempo reale”.

Ecco le regole inserite nella brochure virtuale

– Informarsi sugli orari dei mezzi pubblici sul sito Atc
– Scegliere l’orario che riduce al minimo l’attesa davanti alla scuola al momento dell’ingresso
-Appena usciti da scuola, in assenza di specifici impegni, utilizzare il primo autobus disponibile
-Non salire sul bus se il 50% dei posti è già occupato
– Seguire le indicazioni delle forze dell’ordine, del personale di ATC e dei tutor
– Mantenere il distanziamento a bordo e alle fermate
– Indossare correttamente la mascherina
-Lavarsi spesso le mani o igienizzarle
-Non scambiarsi oggetti personali (es. cellulari)

Più informazioni