Quantcast
Un lettore: "Non lasciate soli gli Oss, la sanità venga sottratta dalla perversa logica del privato" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
La lettera

Un lettore: "Non lasciate soli gli Oss, la sanità venga sottratta dalla perversa logica del privato"

Infermiere

Spett.le redazione,
Apprendo adesso dal vostro articolo dello sciopero degli Operatori socio sanitari della nostra Usl: in quanto paziente sottoposto ad intervento ed attualmente ricoverato, posso testimoniare la professionalità e la dedizione di tutto il personale che qui lavora, siano essi medici, infermieri od altri operatori.
Sono convinto, dopo constatazione in prima persona, che sia giunto il tempo in cui sia riconosciuto da tutte le forze politiche e sociali, che il sistema sanitario nazionale vada sottratto alla logica perversa del definanziamento e dell’assimilazione alle logiche del settore privato, per dare finalmente attuazione alla nostra Costituzione della Repubblica e garantire a tutti i cittadini la copertura sanitaria a cui hanno diritto. Impegnamoci affinché ciò avvenga al più presto.

Carlo Andreini