LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
I precedenti

Il Torino comprò i tre spezzini e vinse il suo primo scudetto

Il Torino 1927/28

Gino Rossetti, Giuseppe Rossetti, Enrico Colombari e Paolo Amadesi. Sono i quattro spezzini che facevano parte del primo Torino scudettato, quello del 1927/28. Praticamente un quinto della rosa costruita dal conte Cinzano era nata nella città del Golfo dei Poeti. Se non un record, poco ci manca. A parte Colombari, tutti avevano militato negli anni precedenti nello Spezia e alcuni erano stati avversari dei granata in quegli anni pionieristici del football italiano.
Il 12 aprile 1925 per esempio, Gino Rossetti segnò al Torino la rete che accorciava le distanze per lo Spezia nel girone A. Venti minuti prima era andato in rete anche Paolo Amadesi, classe 1902, già passato ai torinesi dopo quattro stagioni da aquilotto . Cresciuto nell’Unione Sportiva Spezzina e passato nello Spezia Football Club. aveva ottenuto la promozione in Prima Divisione Nazionale nel 1921. Due anni dopo peraltro aveva segnato l’1-0 con cui i bianchi avevano battuto la Juventus, che dalle parti dei granata faceva già curriculum.
Quello fu uno dei due Torino-Spezia giocati in campionato fino ad oggi. Finì 2-1 per i padroni di casa. Due anni prima, stesso risultato con i tre spezzini in campo tutti con la maglia bianca. Joszef Violak scelse Latella, Semelli, Tognotti III, Rossetti I, Violak, Conenna, Alberti, Riccobaldi, Rossetti II, Venzano e appunto Amadesi. Doppietta dell’austriaco Schonfeld (quell’anno capocannoniere del torneo) e rete nel finale di Riccobaldi.

Più informazioni