Quantcast
Appello al Comune: "Almeno la prima rata del suolo venga abolita" - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Lettera aperta

Appello al Comune: "Almeno la prima rata del suolo venga abolita"

Import 2021

Buongiorno, sono Carlo Sanvenero del ristorante Antica Osteria dei Camalli, via Manzoni 45 la Spezia. Vorrei che pubblicaste questa mia lettera per sollecitare un intervento a favore del commercio spezzino.

Lettera aperta a tutti i colleghi ristoratori, commercianti spezzini e politici di qualunque appartenenza.
Chiediamo che almeno la prima rata inerente l’occupazione suolo venga abolita. Tutti conosciamo la gravità attuale della situazione, economica e non. Ancora una volta il settore commercio ha bisogno di sostegno concreto, ripeto: concreto. Riporto il mio caso come esempio per fare comprende meglio. Io in via Manzoni, per un’occupazione suolo di 20 mq dovrei pagare oltre 2500 euro annui, suddivisibili in quattro rate da quasi 650 euro. Della serie “e chi li ha”.
Spero che le istituzioni possano affrontare il problema, ben consapevole che è tutta una catena. Esorto tutti i colleghi a scrivere al signor sindaco e agli assessori.

Carlo Sanvenero
ristorante Antica Osteria dei Camalli