Quantcast
Liguria in fascia gialla, cosa prevede il nuovo decreto - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Liguria in fascia gialla, cosa prevede il nuovo decreto

Centri commerciali chiusi nel fine settimana (ma con eccezioni), bar e ristoranti aperti fino alle 18 e con asporto fino alle 22. Stop a palestre, piscine, teatri e cinema. Aperti i centri sportivi

Conferenza stampa Conte

Al termine di una lunga giornata di confronto fra Stato e Regioni, il Premier Conte nella conferenza stampa delle 20.20 e fornito ulteriori dettagli sul nuovo Dpcm che sarà in vigore da venerdì, ed ha inoltre comunicato le fasce di gravità nelle quali si è deciso di dividere il Paese. La Liguria è stata inserita fra quelle GIALLE ovvero con regole meno rigide. Nella stessa fascia è inclusa anche la Toscana quindi non ci saranno problemi per gli spostamenti.

Ecco cosa prevede il Decreto:
– divieto di circolazione dalle 22 alle 5 del mattino, salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.

– Raccomandazione di non spostarsi se non per motivi di salute, lavoro, studio situazioni di necessità.

– Chiusura dei centri commerciali il sabato e la domenica ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabaccherie ed edicole al loro interno.

– Chiusura di mostre e musei.

– Didattica a distanza per le scuole superiori, fatta eccezione per gli studenti con disabilità e in caso di uso di laboratori; didattica in presenza per scuole per l’infanzia, scuole elementari e scuole medie. Chiuse le università, salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori .

– Riduzione fino al 50% per il trasporto pubblico, ad eccezione dei mezzi di trasporto scolastico sospensione di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e nelle tabaccherie.

– Bar e ristoranti aperti fino alle 18 con asporto consentito fino alle 22 e senza restrizioni per la consegna a domicilio.

– Restano chiude piscine, palestre, teatri e cinema. Aperti i centri sportivi.

Più informazioni