Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Un ripensamento

Burioni "becca" Toti, che cambia il post sui pensionati e il virus

Burioni contro Toti

“E per quanto ci addolori ogni singola vittima, non possiamo non tenere conto di questo dato: solo ieri tra i 25 decessi della Liguria, 22 erano pazienti molto anziani. Si tratta di persone che sono per fortuna per lo più in pensione, non sono indispensabili allo sforzo produttivo del Paese ma essendo più fragili vanno tutelate in ogni modo”. Così la prima versione del post di Giovanni Toti, che questa mattina aggiornava sul colloquio con il governo in merito ai prossimi step per arginare la pandemia.
Un passaggio notato dal noto immunologo Roberto Burioni, che cita l’uscita di Toti con un laconico: “Vi prego, ditemi che non è vero”. Nel giro di pochi minuti però il post di Toti viene però modificato (o cancellato e riscritto), facendo sparire proprio la frase che aveva fatto drizzare i capelli al medico. “E per quanto ci addolori ogni singola vittima, non possiamo non tenere conto di questo dato: solo ieri tra i 25 decessi della Liguria, 22 erano pazienti molto anziani. Sono proprio i nostri anziani i più colpiti dal virus e sono quelli che vanno tutelati di più”, si legge ora nella versione corrente.

Più informazioni