Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Vent'anni fa

La rasoiata di Italiano e l’Inter del giovane Pirlo a inseguire

Italiano carica il tiro con cui segnerà il provvisorio 2 a 1 in Hellas-Inter del 2000

Un anno e mezzo di differenza tra l’ora 41enne Andrea Pirlo e mister Vincenzo Italiano, che spegnerà 43 candeline a dicembre. Tanto per dire che i due hanno vissuto da calciatori, entrambi uomini chiave dei rispettivi centrocampi, il medesimo periodo calcistico, incrociandosi in quattro occasioni, tutte in Serie A, con tre vittorie per il bresciano e un pari. E un gol a testa: il tecnico delle Aquile segnò con una rasoiata da fuori in Hellas Verona-Inter 2-2 del novembre 2000 (e l’esultanza gli costò il secondo giallo), siglando il provvisorio 2 a 1 per gli scaligeri che saranno raggiunti da Hakan Sukur a secondo tempo inoltrato; l’attuale allenatore della Juve pose invece la sua griffe nel 3 a 1 inflitto dal Milan al Chievo il 28 aprile 2002. E domani al ‘Manuzzi’ di Cesena alle 15.00 i due per la prima volta si affronteranno in veste di allenatori.

Più informazioni