Quantcast
Addio a Ernesto Bono, per trent'anni vestì i panni della Befana per la Polizia municipale - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Aveva 74 anni

Addio a Ernesto Bono, per trent’anni vestì i panni della Befana per la Polizia municipale

Il comandante Pagliai: "Era un uomo attivo dinamico. Per noi sono giornate veramente tristi"

Ernesto Bono

Ogni anno per l’epifania era pronto con il suo sorriso, celato sotto la maschera della befana, a donare un po’ del suo tempo per portare gioia e felicità ai più piccoli. Oggi quel sorriso si è spento, portato via dal Covid 19. Ernesto Bono, 74 anni ed ex dipendente delle ferrovie dello Stato, non c’è più.
Ed è profondo il lutto suscitato in città per la sua scomparsa, in particolare tra gli amici al comando della Polizia locale della Spezia dove ogni anno, da quasi tre decadi, si recava travestito da befana per consegnare calze e dolcetti ai figli dei dipendenti del Corpo.
L’occasione per entrare a far parte, seppure per la sola festa, nella famiglia della Municipale arrivò tanti anni fa quando un amico agente gli chiese di prestarsi come Befana. Il signor Ernesto Bono accettò e in trent’anni mancò solo una volta.
Ed è profondo il lutto espresso dal comandante Alberto Pagliai a nome di tutto il comando di Via La Marmora: “Quando arrivai qui lui c’era già. Era una persona sempre attiva e dinamica. Di lui avremo sempre un buon ricordo. Purtroppo non è l’unica persona che piangiamo questa settimana. Non possiamo dimenticare neanche Irio Lorè, prima fu agente e poi dirigente della Polizia locale spezzina. Abbiamo perso, in pochi giorni, due persone molto legate al nostro Corpo. Sono giornate davvero tristi”.

Più informazioni