Quantcast
Quali sono i prodotti più utilizzati per l’arredo urbano in Italia - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Attualità

Quali sono i prodotti più utilizzati per l’arredo urbano in Italia

Import 2020

L’Italia è un paese che stupisce e si differenzia anzitutto per la varietà che punteggia il suo territorio. L’aspetto dei centri abitativi, come delle loro dimensioni, cambia notevolmente a seconda della regione che si sta visitando.

Dunque ogni volta che ci si trova a scegliere tra diversi prodotti per l’arredo urbano, per noi Italiani diventa un compito delicato. Non basta che gli elementi di arredo siano utili (hanno una funzione sociale), ma anche belli.

E tutto questo devono rispettarlo inserendosi armonicamente nel tessuto urbano circostante: non è cosa da poco. In Italia quindi è diventata sempre più crescente l’attenzione per questo tipo di ricerca: aumenta l’attenzione per i prodotti per arredo urbano.

C’è una ricerca sempre maggiore, perché nel contempo sono aumentate le possibilità di offerta. Se un tempo le panchine che trovavamo a disposizione erano molto simili, soprattutto nella forma, ora la varietà è vasta.

È possibile scegliere soluzioni di design più moderno, o minimal, oppure legato al green. Questo anche perché, e non è un fattore da poco, l’arredo urbano condiziona i rapporti tra i cittadini. Può portarli a socializzare con più facilità, come può mettere distanze tra di loro. In Italia è cresciuta l’attenzione nell’arredo urbano perché è più marcato il suo ruolo sociale.

Cos’è l’arredo urbano
Con arredo urbano si intende ogni tipo di intervento che viene fatto sulla città in funzione dei cittadini che devono viverla. Chiaramente esiste tenerne conto in fase progettuale, basta pensare a chi disegna una piazza: di certo comprende le panchine.

Come però esiste anche la possibilità di dover intervenire successivamente su un contesto per riqualificarlo. L’arredo urbano infatti ha un ruolo fondamentale nel recupero di aree che altrimenti andrebbero in disuso.

La categoria quindi è vasta e comprende elementi molto diversi. Sistemi di illuminazione pubblica, pavimentazioni particolari, cordoli e tombini, fioriere, recinzioni per parchi. Ma anche porta rifiuti, sedute, panchine, pensiline, aree destinate ad attività specifiche, come il gioco. L’arredo urbano è ciò che avvicina la città al cittadino, facendogliela vivere attraverso diverse esperienze.

Quali sono i prodotti più usati in Italia per l’arredo urbano
In Italia per fortuna le città sono tradizionalmente progettate a misura d’uomo. Rispetto ad altri paesi del mondo, noi abbiamo da sempre progettato le città pensando a come i cittadini avrebbero potuto viverla.

Negli Stati Uniti, ad esempio, stanno solo recentemente scoprendo come in certe metropoli, progettate a misura di macchina, certi spazi siano importanti. In Italia quindi vengono usati soprattutto prodotti di arredo urbano con un ruolo sociale. Come panchine, chioschi, elementi per il riparo pubblico, come tettoie e pensiline. Certamente vengono molto usati anche i semafori e i cartelli di segnaletica stradale, ma quelli vengono usati ovunque. La differenza per noi si nota nella scelta ad esempio di fioriere, che abbelliscono lo spazio per tutti.

Vediamo quindi cosa scelgono gli italiani, quando cercano prodotti di arredo urbano. I prodotti più usati appartengono a specifiche categorie, che fanno capire come ci sia una grande attenzione per l’abbellimento collettivo.

Panchine
Queste sono gli elementi più comunemente diffusi nell’arredo urbano di una città. Fino a pochi anni fa la panchina era semplicemente un luogo dove riposare le membra.

O magari un buon punto dal quale poter osservare un bel panorama. Oggi però la panchina ha sempre di più preso una connotazione smart. Non è solo un comodo appoggio per una sosta, ma è diventata una smart station. Un luogo dove, mentre si ricaricano le proprie batterie, è possibile ricaricare anche quelle dei propri device. Un luogo dove è possibile trovare la connessione wi-fi, dove navigare in rete da comodamente seduti.

Oggi si possono scegliere non solo tra modelli di design davvero originale e moderno, ma anche tra scelte tecnologiche. Non sono molte le aziende in grado di offrire già questo tipo di prodotto, ma è chiaro che rappresenti il domani della panchina.

Dissuasori
Il ruolo dei dissuasori è quello di delimitare e proteggere delle aree spesso dedicate a pedoni oppure a veicoli speciali.

Tra i prodotti per l’arredo urbano sono quindi quelli che hanno la funzione sociale della protezione. Non è raro infatti che nella ricerca del parcheggio le automobili tendono ad allargarsi, invadendo spazi dedicati a altre destinazioni.

I dissuasori, in buona sostanza, partecipano alla sicurezza stradale dei cittadini, proteggendoli dai rischi. Oltre a questo, che chiaramente è il loro compito principale, i dissuasori delimitano parcheggi e lasciano liberi portoni o passi carrabili. Luoghi che potrebbero servire in emergenza e che devono restare sgomberi. I dissuasori infatti sono elementi che possono anche essere acquistati da figure private, per circoscrivere le proprie aree.

Questo ovviamente a patto di non intralciare la viabilità. Anche per questi prodotti esiste oggi una grande varietà di design, con forme che arricchiscono il contesto urbano.

Fioriere
Le fioriere sono chiaramente un elemento che arricchisce in bellezza e che contribuisce a ripulire con le piante la qualità dell’aria della città.

Grazie alle loro grosse dimensioni, questi prodotti di arredo urbano sono molto utili per delimitare specifiche aree. Questo però non creando una barriera, ma un ostacolo verde che ha un atteggiamento meno rude. Così come in un giardino è possibile creare confini e limiti usando i cespugli, così in città lo si può fare con le fioriere.

Questi elementi devono avere una grandissima resistenza all’usura, perché oltre agli elementi atmosferici ci sono le piante. Le quali ovviamente devono essere curate e creano un loro piccolo ecosistema, vivendo nel vaso. Questi elementi quindi devono essere progettati per essere gradevoli all’occhio, ma anche funzionali e sicuri per il ruolo che devono svolgere. Sparse per la città, partecipano al suo polmone verde, oggi molto importante.

Cestini
Di tutti i prodotti per arredo urbano questi sono quelli che devono avere più manutenzione. Ogni città produce rifiuti, questo è ovvio, e quindi i cestini hanno un ruolo fondamentale. Soprattutto oggi che abbiamo sviluppato una maggiore sensibilità all’ambiente e allo stato del pianeta che ci circonda.

Il ruolo dei cestini, per quanto poco nobile, è però tra i più importanti. L’aspetto di una città dipende soprattutto da come gestisce i suoi rifiuti. Una città sporca si presenta immediatamente male, ed è chiaro che è anche pericolosa in termini di igiene e salute dei cittadini. Oggi infatti esistono cestini che hanno forme e design davvero gradevoli, che possono trovare tanto posto senza disturbare il contesto.

Che possono svolgere la loro importantissima funzione senza imporsi sulla armonia del tessuto urbano.

Conclusioni
In ogni città che desidera avere un aspetto gradevole deve quindi curare molto il suo arredo urbano e i prodotti che sceglie di usare. Perché non solo stiamo parlando di elementi che devono essere belli e gradevoli, ma di supporti importanti. Che hanno un ruolo sociale, che devono garantire affidabilità nel tempo, fatti con i migliori materiali.

Più informazioni