Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Un altro incarico di prestigio

Conte nomina Donatella Bianchi nella task force di Colao per la Fase 2

La giornalista spezzina, presidente nazionale del Wwf e del Parco nazionale delle Cinque Terre, si occuperà delle valutazioni ambientali per la fase della ripartenza del Paese dopo l'emergenza.

Donatella Bianchi

Una spezzina siederà al tavolo del Comitato di esperti che valuterà le azioni da intraprendere per portare avanti nel migliore dei modi la Fase 2, quella della ripartenza dopo il lockdown imposto dal Covid-19. Si tratta di Donatella Bianchi, nota giornalista Rai, che nel 2014 è stata anche nominata presidente nazionale del Wwf e nel 2019 presidente del Parco nazionale delle Cinque Terre.
Il presidente del consiglio Giuseppe Conte, “nell’esigenza di garantire una rappresentanza di genere, ha integrato il Comitato di esperti diretto da Vittorio Colao con cinque donne, che si aggiungono alle quattro già presenti”. Fa sapere in una nota Palazzo Chigi, e tra le cinque donne rientra anche la giornalista spezzina. Oltre a lei fanno il loro ingresso nel Comitato di esperti: Enrica Amaturo, professoressa di sociologia all’Università degli Studi di Napoli Federico II; Marina Calloni, professoressa di Filosofia politica e sociale dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca e fondatrice di ‘Adv – Against domestic violence’, il primo centro universitario in Italia dedicato al contrasto alla violenza domestica; Linda Laura Sabbadini, direttrice centrale dell’Istat; Maurizia Iachino, dirigente di azienda.
A Bianchi, che ottiene così un altro incarico di prestigio, saranno affidate le valutazioni di carattere ambientale nello studio della ripartenza dopo l’emergenza coronavirus.

“È con grandissima soddisfazione, sia personale che da parte di quanti nel Parco lavorano e ne portano avanti lo spirito – dichiara Patrizio Scarpellini, direttore del Parco nazionale delle Cinque Terre – che apprendiamo della nomina della nostra presidente nel prestigioso gruppo di lavoro del dottor Colao. È sicuramente un motivo di orgoglio per tutto il territorio, sarà uno stimolo per noi tutti, in un momento difficile ma importantissimo, per guardare fiduciosi al futuro e pronti per ripartire”.

“La nomina della presidente del Wwf Donatella Bianchi all’interno del comitato di esperti diretto da Vittorio Colao è la scelta giusta, perché premia competenza e visione”. Questo il commento del direttore generale del Wwf Gaetano Benedetto.
“Le scelte che faremo dopo la crisi sanitaria ed economica che stiamo vivendo – aggiunge – saranno determinanti per il nostro futuro: è il momento di scelte innovative per ristabilire un corretto rapporto tra uomo e natura, per razionalizzare l’uso delle risorse, per favorire davvero produzione sostenibili, per promuovere veri modelli di consumo responsabili e quindi attenti non solo all’ambiente ma anche ad un’etica sociale, così come ormai da più parti richiamato, dalle Nazioni Unite a Papa Francesco. Quello del presidente Conte è un riconoscimento importante alle ragioni dell’ambiente e della sostenibilità di cui da anni Donatella è una straordinaria portavoce, ben oltre i temi del mare che tramite lei sono diventati noti ad un vastissimo pubblico – conclude Benedetto -. Siamo certi che la sua competenza, la sua passione e la sua determinazione saranno un valore aggiunto per il Comitato e per le importanti decisioni che è chiamato a prendere”.