Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Fiocanno altre multe

"Devo donare un rene", così prova a giustificare la sua presenza

Posto di blocco

Quando gli agenti della Polizia di Stato l’hanno fermata e le hanno chiesto il motivo della sua presenza in strada, la risposta è stata di quelle meno attese. La 40enne che si parava di fronte agli agenti, nei pressi della stazione ferroviaria, ha tranquillamente dichiarato di essere a Sarzana in vista della donazione di un rene. Un giustificazione risultata falsa quella data dalla donna, una romena residente a Pisa, che le è costata una sanzione per violazione delle norme anti contagio. Recidiva, ulteriori controlli nelle banche dati di polizia hanno fatto emergere come pochi giorni prima la medesima era già stata sanzionata per spostamento non autorizzato da Pisa a Viareggio.
Gli agenti del commissariato di Sarzana hanno sanzionato amministrativamente anche una 60enne residente ad Arcola che ha giustificato la sua presenza fuori dal proprio comune con un appuntamento al Sert locale. Da una verifica immediata è risultato che la donna non aveva alcun appuntamento in programma e non risultava in cura a quel centro: anche alla Spezia un uomo ha provato ad usare lo stesso stratagemma. Infine multato un 30enne sinti residente a Carrara, spintosi fino a Sarzana per fare la spesa.