Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Quanto pesano i punti...

Risalire la china per convincere un bomber a scendere dalla A

I punti delle prossime settimane per battere la concorrenza di Pescara e Salernitana tra le altre.

Gabriele Moncini

Sette partite per raddrizzare la classifica in vista del giro di boa e poi guadagnarsi un po’ di credito da spendere al mercato. Non crediti finanziari, già garantiti dalla ricchissima campagna cessioni estiva. Qui si parla di attrattività nei confronti di un attaccante da portare alla corte di Vincenzo Italiano per trovare nuove soluzioni in zona gol. Si guarda alla serie A, dove sono diversi gli elementi che non hanno trovato molto spazio ad oggi e potrebbero accettare di scendere di categoria per trovare continuità e visibilità.
Le prospettive di classifica potrebbero fare la differenza insieme agli argomenti economici. Degli elementi cercati in estate, proprio come un anno fa Gabriele Moncini non ha trovato molto spazio con la Spal. Tre presenze per 150 minuti, l’attaccante che Angelozzi aveva provato ad acquistare a titolo definitivo si troverà nuovamente ad un bivio a gennaio: finire la stagione da rincalzo o cambiare aria? Federico Bonazzoli della Sampdoria ha invece trovato discreto minutaggio da quando c’è Ranieri in panchina, e in ogni caso i blucerchiati ad oggi non hanno i numeri per privarsi di lui.
Questi due esempi illustri in un reparto su cui lavoreranno anche club di peso come Pescara, Benevento e Salernitana. Lo Spezia ritroverà di sicuro Galabinov e non dovrebbe lasciar partire Gudjohnsen, che anzi è destinato a conoscere finalmente un impiego più costante nelle prossime settimane. Il tipo di attaccante da cercare sarebbe dunque un elemento bravo a cercare la profondità. Non sono da escludere poi cessioni in prestito per quegli elementi più sacrificati fino ad oggi, sia a centrocampo che in attacco.

Più informazioni