Quantcast
Torneo di Veppo, è trionfo per il Veppo di mister Ricciardi - Citta della Spezia

Torneo di Veppo, è trionfo per il Veppo di mister Ricciardi

Un vulcanico Federico La Valle, voce ufficiale dell'Alberto Picco, ha animato la serata.

Import 2019

Rocchetta Vara – L’edizione dei record, la ventunesima, del Torneo di Veppo si è chiusa con un boom di presenza. La macchina organizzativa dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Veppo, grazie all’instancabile lavoro svolto da Lunghi Walter, ha funzionato alla perfezione e il risultato è netto: due settimane di puro e sano sport dove i veri protagonisti sono state le giovani leve dei 2006 e 2007, i campioni del domani. Il Torneo di Veppo ha visto tanto sport ma anche enogastronomia: un binomio vincente grazie al lavoro instancabile del personale della cucina del bellissimo impianto di Veppo che hanno deliziato il palato di grandi e piccini. L’edizione 2019 è andata in archivio con l’ultima giornata che si è disputata nella serata di ieri sera dove sul campo ha visto trionfare il Veppo di mister Ricciardi, mentre fuori ha trionfato nuovamente la solidarietà grazie alla costante presenza del pubblico che, cosi, ha partecipato alla raccolta fondi da destinare al Reparto Ematologico dell’Ospedale pediatrico G. Gaslini di Genova. “Questa manifestazione – ci spiega Rebecchi Daniele, presidente dell’ASD Veppo – rappresenta l’appuntamento ideale per chi vuole coniugare un evento sportivo dedicato ai più piccoli con la beneficenza a favore di chi ha meno fortuna di noi. Il principio fondamentale e motore del nostro entusiasmo è la consapevolezza che una gran parte degli incassi, che sono arrivati grazie alla possibilità di poter cenare presso la nostra struttura, saranno destinati per supportare l’importante struttura ospedaliera di Genova”. L’edizione 2019 sarà sicuramente ricordata anche per la partecipazione di Nicolò Zaniolo, il forte centrocampista della Roma e della Nazionale Italiana che ha dato il calcio d”inizio di questa edizione, e Federico La Valle, il vulcanico speaker dello stadio Alberto Picco e quindi voce ufficiale dello Spezia Calcio, che nella serata di ieri ha fatto vivere ai piccoli campioni in erba un clima da Serie A.
Sul campo, come scritto in precedentemente, ha visto trionfare la formazione del Veppo che una finale bellissima ha battuto ai calci di rigore il Follo Sia di mister Di Salvo, dopo che i tempi regolamentari e supplementari erano terminai sul risultato di due a due. Al doppio vantaggio del Veppo arrivato grazie alle reti di Attuoni e Di Martino hanno risposto le reti di Bergitto e Garibotto, mentre è fatale l’errore dal dischetto del giovane Martera che ha consegnato il trofeo ai ragazzi di Fabrizio Ricciardi. Al terzo posto si piazza la formazione del Brugnato che batte 6-2 il Sarzana grazie alle reti Perrone, a segno con una doppietta e miglior realizzatore del torneo, Bernardi, Lagomarsino, Sanguinetti e Calloni, mentre per gli ospiti a segno ci vanno Chiodetti e Losso. Entrambe le finali sono state dirette dall’instancabile Sanguinetti Lorenzo, giunto a oltre 600 partite dirette. Quindi cala il sipario su questo bellissimi torneo che anno dopo anno sta crescendo sempre più diventando un punto fermo dei tornei estivi della nostra provincia. Di seguito i tabellini.

Finale 3° e 4° posto: Brugnato – Sarzana 6-2 ( Bernardi, Lagomarsino, Perrone (2), Sanguinetti, Calloni; Chiodetti, Losso )
Brugnato: Arpe, Calloni, Sanguinetti, Giammona, Sani, Lagomarsino, Poltronieri, Perrone, Bernardi, cocconi. All. Perrone – Calloni
Sarzana: Pellegrini, Casoni, Losso, Cogliolo, Piras, Dumani, Bernabè. Caprino, Bertoncini, Felici, Amato, Chiodetti. All. Ruggeri
Arbitro: Sanguinetti

Finale 1° e 2° posto; Follo Sia – Veppo 2-2 (4-5 d.c.r ) (Bergitto, Garibotti; Attuoni, Di Martino )
FolloSia: Cavazzoli, Conti, Martinelli, Bergitto, Mannini, Garibotto, Ostili, Lagomarsini, Di Salvo, Martera. All. Di Salvo
Veppo: Almonte, Attuoni, Piazza, Monteverde, Foce, Di Martino, Tognoni, Vannucci, Fahamedul, De Simone. All. Ricciardi
Arbitro: Sanguinetti

Classifica finale: Veppo, Follo Sia, Brugnato, Sarzana, Portovenere, Zignago, Pieve, Piana Battolla

Premi individuali:
Targa Alberto Picco, al giocatore più coraggioso, Agolli Ermal
Miglior portiere: Cavazzoni Dadive
Capocannoniere: Perrone Gabriel
Calciatore più giovane: Palmerino Davide
Miglior giocatore: Mannini Mattia
Premio speciale: Federico La Valle