Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Montagna protagonista

La corsa verso la finale B dei campionati di società

Sabato e domenica alla Spezia la prima delle selezioni liguri, una delle 18 tappe nazionali. Ma al "Montagna" si terranno anche le gare per lo scudetto B.

Campo sportivo "Montagna"

Al via la corsa agli scudetti dell’atletica. Sabato 11 e domenica 12 maggio si svolge in 18 sedi regionali la prima fase dei Campionati di Società Assoluti 2019. Per la Liguria sarà il campo sportivo “Montagna” della Spezia a concentrare le attenzioni di tutto il movimento: porte aperte dalle 12 ed entrata libera per tutti. Un weekend che preannuncia grandi numeri di partecipazione e migliaia di presenze sulle piste di tutta Italia. Per i club sarà la tappa iniziale, a cui seguirà la seconda dopo tre settimane (1-2 giugno), con l’obiettivo di accumulare punti in vista della qualificazione a una delle quattro finali nazionali, in programma il 15 e 16 giugno.
Le società dovranno infatti raggiungere il punteggio di conferma per la rispettiva finale, stabilita in base alla graduatoria dell’ultima edizione. I campioni d’Italia in carica sono i portacolori dell’Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi che nel 2018 hanno conquistato entrambi i titoli, con uomini e donne. Quest’anno l’atto conclusivo andrà in scena a Firenze con la finale Oro, mentre quella Argento avrà sede a Imola, poi Bronzo a Orvieto. La finale B vedrà protagonista di nuovo la Spezia.

Confermato il regolamento della passata stagione e quindi le classifiche di società verranno stilate sommando 18 punteggi su 18 diverse gare del programma tecnico. Ogni club, nella fase di qualificazione, può prendere in considerazione per ciascun atleta i punteggi ottenuti in un massimo di due gare individuali più una staffetta, oppure di una gara individuale e due staffette. Come nelle edizioni più recenti della rassegna, gli atleti dei gruppi sportivi militari sono autorizzati a gareggiare per la società civile di provenienza. Per molti di loro, militari e non, sarà l’occasione per fare il proprio debutto nella stagione all’aperto o per tornare in gara dopo le prime uscite agonistiche.

Più informazioni