Quantcast
"Premio Montale Fuori Casa" a Genova - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
5 febbraio

"Premio Montale Fuori Casa" a Genova

Libreria

La ‘Societa` di Letture e Conversazioni Scientifiche di Genova e` lieta di ospitare nella propria Sede a palazzo Ducale (Cortile minore, primo piano) martedì 5 febbraio alle ore 18, la cerimonia di consegna del Premio ‘Montale Fuori di casa’ 2019 per la sezione Critica Letteraria al Professor Stefano Verdino, dell’Universita` di Genova. La Giuria del Premio, nato in provincia della Spezia nel 1996, ogni anno attribuisce infatti un riconoscimento allo studioso che si e` distinto per i suoi studi sul ‘’secondo mestiere’, di critico e di saggista, del sommo poeta genovese.
Il Premio trae la sua ragion d’essere ed il suo nome dal titolo di una silloge di quarantanove articoli, editoriali ed elzeviri in prosa di Montale, ‘’Fuori di casa ’’, redatti tra il 1946 ed il 1964, pubblicata per la prima volta nel 1969 presso Ricciardi con dedica ai coniugi Mattioli. Il volume “Fuori di Casa” compie quest’anno cinquant’anni di vita, sottolinea la Presidente Adriana Beverini e in questo mezzo secolo non ha perso nulla della originalità originaria. Piu` volte ristampato, raccoglie scritti di Montale destinati per la maggior parte al ‘Corriere della Sera’, quindi veri e propri resoconti di viaggio dei luoghi dove il poeta e` stato inviato dai giornali. Con il suo occhio sempre lucido e la sua verve, acuta e ironica, fitta di toni e di coloriture Montale ci porta in viaggio con lui, tra gli altri paesi, in Inghilterra, in Francia, in Grecia in Spagna, in Portogallo e piu` volte in Medio Oriente dove, nel 1964, accompagnò Paolo VI in Terrasanta.
Alla premiazione seguira` un intervento di Bianca Montale, eminente studiosa del Risorgimento ; ha scritto infatti documentatissime biografie (Antonio Mosto, 1966; Pes di Villamarina, 1973) ed innovativi studi su Genova e Parma nell’Ottocento. Assai rilevante “L’emigrazione politica in Genova e in Liguria “(1982) dedicato alla memoria dello zio “Eugenio”. Tra i suoi ultimi libri: “Mito e realta` di Genova nel Risorgimento “(1999), “Carlo Doria “(2005), “Pagine sparse su Genova risorgimentale” (2014).
Stefano Verdino insegna letteratura italiana all’Universita` di Genova. Si e` occupato di poesia del Novecento (in particolare Montale, Luzi, Caproni), di cultura e intellettuali di primo Ottocento, di librettistica e dell’opera del Tasso. Tra i suoi piu` recenti titoli: Genova reazionaria (2012); La buona causa – storie e voci della Reazione in Italia (2017) e la curatela delle prose liguri di Montale (L’oscura primavera di Sottoripa, Il canneto, 2018).