Quantcast
Pisa dedica un parco a Maurizio Alberti a vent'anni dalla tragedia - Citta della Spezia
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Una vicenda dolorsa

Pisa dedica un parco a Maurizio Alberti a vent’anni dalla tragedia

Nel gennaio del 1999 il malore che gli fu fatale all'interno dello stadio "Picco".

Torre di Pisa

Un parco giochi per tutti, anche per chi non può usufruire delle attrative di un area di svagio “tradizionali”. E’ il Parco di Mau, area nata in memoria di Maurizio Alberti, tifoso morto a seguito di un arresto cardiaco subito allo stadio “Alberto Picco” nel gennaio del 1999. Sorge a Pisa, da dove veniva il trentenne che quel pomeriggio si accasciò tra le braccia degli amici e dovette attendere lunghi minuti prima di venire soccorso visti i disordini che stavano avvenendo lungo Viale Fieschi. Una vicenda ancora molto dolorosa da ricordare per entrambe le città. All’inaugurazione del parco anche la madre del tifoso, che oggi avrebbe cinquant’anni: “Ci guarda da lassù, sono sicura”.

Più informazioni