Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto
Sport

I migliori martellisti italiani oggi si sfidano al "Montagna"

Marco Lingua e Simone Falloni in pedana per il Grand Prix Polytan

Marco Lingua

Un pomeriggio che si presenta adatto ai palati fini dell’atletica. Dalle 17, nella nuovissima pedana dello stadio Montagna, i due migliori martellisti italiani del momento, Marco Lingua, un veterano e il suo delfino Simone Falloni, proveranno a lanciare lontano i loro attrezzi e la fama del nuovissimo impianto spezzino. Due uomini di classe internazionale, che saranno ai prossimi europei di Berlino. Faranno l’ultimo collaudo prima della kermesse europea. Altro protagonista nel pomeriggio spezzino sarà il triplista Fabrizio Schembri, il migliore di sempre dopo Donato e Greco, piu volte diciassettrmetrista certificato. Proverà a superare ancora una volta questa barriera che ti da connotati internazionali. Per Spezia un atleta da ammirare da vicino. Poi altre gare interessanti. I 400 femminili con le azzurre Milano, Troiani e Putti, per una sfida intorno a 53″, risultato che permette di guadagnare una convocazione agli Europei. Alto femminile con Teresa Rossi, atleta vicina a 1,90 e poi tutti i giovani della società Atletica Spezia Duferco, guidati dai leader Elena Arena nei 100, Rita Ricciotti nei 400 e Andrea Del Sarto negli 800. Circa 70 gli iscritti della società Spezzina, impegnata da sempre a valorizzare atletica leggera sul territorio nell’impianto più bello che l’amministrazione comunale potesse mettere a disposizione ai tantissimi giovani praticanti. Un pomeriggio da non perdere per chi interpreta e ama lo sport in tutti i suoi aspetti: prestazioni, titoli e senso di emulazione. Non manca nulla.

Più informazioni